rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Attualità

Assalta tabaccheria a Bitritto per poi fuggire con soldi e Gratta e Vinci: arrestato 22enne

La rapina avvenne a settembre 2021. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza del locale hanno consentito di risalire all'uomo, già autore di due colpi effettuati nel 2020 a Sannicandro e sempre a Bitritto

Un 22enne, già in carcere per altri reati, è stato raggiunto da un'ordinanza di misura cautelare personale poichè accusato di una rapina ai danni di una tabaccheria di Bitritto, nel Barese, avvenuta il 29 settembre del 2021. Il giovane è accusato anche di ricettazione dell'auto di provenienza furtiva utilizzata per il colpo. L'ordinanza è stata emessa dal Gip del Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura.

Le immagini del colpo: l'assalto a volto coperto

Secondo una ricostruzione dei Carabinieri, il 22enne, mascherato da un passamontagna, fece irruzione nel locale impossessandosi di gratta e vinci e denaro contante per un valore di circa 3.300. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza del locale hanno consentito di risalire all'uomo, già autore di due colpi effettuati nel 2020 sempre a Bitritto e a Sannicandro ai danni di tabaccherie.

Durante il colpo del settembre 2021, il giovane giunse sul luogo della rapina a bordo di un'utilitaria di colore rosso e prima di accedere all’interno della tabaccheria si sarebbe abbassato i pantaloni in corrispondenza della gamba sinistra al punto esatto dove si trova uno dei suoi tatuaggi. Altro particolare notato dagli investigatori sarebbe stata la sicurezza nel modo di agire del rapinatore, che conosceva bene l’esercizio commerciale dove, il 14 novembre 2020, aveva effettuato un altro colpo. L'auto utilizzata per la rapina è stata rinvenuta incendiata nelle campagne di Sannicandro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalta tabaccheria a Bitritto per poi fuggire con soldi e Gratta e Vinci: arrestato 22enne

BariToday è in caricamento