Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Referendum eutanasia legale. Anche a Bari si firma

Con l'arrivo di Marco Cappato è partita in questi giorni a Bari e in tutta la Puglia. la raccolta di firme per richiedere l'indizione del referendum sull'Eutanasia Legale. A Bari è attivo il Comitato promotore che sta organizzando tavoli di raccolta firme in vari punti della città.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

È iniziata dal 1° luglio la raccolta firme per il referendum sull'Eutanasia Legale, promosso dall'Associazione Luca Coscioni: 500 mila firme da raccogliere entro il 30 settembre. Per questo, come in tutta Italia, sono presenti anche a Bari i primi tavoli per la raccolta firme dei cittadini. "Se entro il 30 settembre non saranno consegnate in Corte di Cassazione almeno 500 mila firme autenticate e certificate non sarà più possibile in questa legislatura approvare il referendum" ha spiegato Marco Cappato, tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, durante il tour pugliese dei giorni scorsi che ha toccato Bari, Polignano, Foggia, Brindisi Lecce e Taranto, per l'avvio della campagna che ha aggiunto: "Questo significa nella migliore delle ipotesi, avere una legge tra quattro o cinque o forse sette-otto anni". Chiunque può partecipare alla campagna che ad oggi vede coinvolti oltre 8 mila volontari : fra le adesioni, anche alcuni partiti , movimenti e associazioni giovanili, avvocati e liberi cittadini. Il Comitato referendario barese è animato da volontari, soprattutto giovani, che hanno con entusiasmo abbracciato la causa, che vede coinvolte tante famiglie alle prese con il fine vita di congiunti. Importante il prezioso contributo di molti avvocati che garantiscono con la loro presenza l'autenticazione delle firme. "E' forte a Bari e in tutta la Puglia la sensazione della voglia di impegnarsi su temi importanti - ricorda Cappato - che toccano la vita di tutti noi. Sono sempre di più i giovani che animano i primi tavoli avviati a Bari, che raccolgono le firme di gente commossa e partecipe , sensibile ad un tema che tocca vicende personali di tante famiglie e che, è ormai evidente, non interessa al Parlamento dato che dal luglio 2019 ha interrotto la discussione sul fine vita. Discussione non affrontata nemmeno dopo la sentenza della Corte Costituzionale che ha aperto al suicidio medicalmente assistito. Una situazione ipocrita e di profonda ingiustizia che discrimina, ad oggi, anche fra realtà di malati gravissimi. Vicende umane ben note , come la battaglia di Davide Trentini o di Dj Fabo che l'Associazione Luca Coscioni ha drammaticamente portato alla luce. E' importante che ci sia un referendum- conclude Cappato- per dare voce a noi cittadini restituendoci la possibilità di discutere di un tema così importante. Affinché si possa, proprio per l' amore ed il rispetto che la vita merita, essere liberi fino alla fine" con dignità e senza ipocrisia". E' possibile registrarsi per dare una mano al sito https://referendum.eutanasialegale.it/partecipa-come-attivista/ . Per chi fosse interessato a firmare ecco i nuovi appuntamenti per banchetti sul Referendum Eutanasia a Bari: • sabato 17 luglio 2021, dalle 19 alle 22 presso la Premiata Norcineria in Largo Adua, 16, 70121 Bari • tutti i martedì, i mercoledì ed i giovedì dalle 16,30 alle 18,30 presso la sede della CGIL sita in via Natale Loiacono, 20, 70126 Bari • lunedì 19 luglio 2021, dalle 19,30 alle 21,00 presso l'Anfiteatro del centro commerciale Mongolfiera sito in via N. Loiacono (quartiere Japigia), 70126 Bari • martedì 20 luglio 2021, dalle 18 alle 21,00 presso Spazio 13 in Via Colonnello de Cristoforis, 8, 70123 Bari • mercoledì 21 luglio 2021, dalle 19,30 alle 21,30 presso Mixed Lgbti, via Abbrescia 13, 70121 Bari * E' inoltre possibile sottoscrivere il referendum sino al 30 settembre 2021, recandosi presso l'Ufficio Elettorale del comune di Bari, in via C.so Vittorio Veneto n. 4, negli orari di apertura al pubblico e portando un documento di riconoscimento. Per essere sempre aggiornati sul calendario settimanale dei tavoli di Bari e provincia potete consultare le pagine: FB: Referendum Eutanasia Comitato BARI, Istagram: eutanasialegale_bari o inviare mail di adesione come volontario o autenticatore a: nino.gs@libero.it Per il "REFERENDUM EUTANASIA - COMITATO DI BARI" Michele Macelletti

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum eutanasia legale. Anche a Bari si firma

BariToday è in caricamento