Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

Regione Puglia, dal 15 ottobre scatta l'obbligo di green pass per i lavoratori

L’assessore Stea ricorda che “il possesso della certificazione non fa venir meno l’obbligo di rispettare tutte le prescrizioni fornite dal datore di lavoro per la riduzione del rischio da contagio"

Dal 15 ottobre servirà il green pass per i lavoratori delle sede e degli uffici della Regione Puglia. Lo specifica l'assessore pugliese al Personale, Gianni Stea, ricordando come da quella data c'è l'obbligo per tutti i lavoratori pubblici e privati di esibire il certificato che attesta la vaccinazione Covid o un tampone negativo

L’assessore ricorda che “il possesso della certificazione non fa venir meno l’obbligo di rispettare tutte le prescrizioni fornite dal datore di lavoro per la riduzione del rischio da contagio ed il divieto di recarsi sul luogo di lavoro in presenza di sintomi riconducibili alla patologia, attivando tutte le misure già previste in tali circostanze dalla vigente normativa”. Inoltre  l’obbligo di possesso ed esibizione su richiesta della certificazione verde COVID-19 opera non solo nei confronti di coloro che hanno la titolarità di un rapporto di lavoro alle dipendenze della Regione Puglia, ma anche nei confronti di tutti i soggetti che svolgono, a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa o di formazione o di volontariato presso le sedi regionali, anche sulla base di contratti esterni.

Mentre in generale sono esclusi gli utenti e  “i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Puglia, dal 15 ottobre scatta l'obbligo di green pass per i lavoratori

BariToday è in caricamento