rotate-mobile
Attualità

Liste d'Attesa nella Sanità pugliese, la Giunta approva l'aggiornamento del Piano regionale

L'assessore Palese ha espresso soddisfazione per il via libera al provvedimento: "Sono stati rispettati i tempi auspicati dai gruppi di maggioranza e dalle Commissioni". È stata istituita la Cabina di Regia Monitoraggio per vigilare sul corretto svolgimento dei programmi

Una delibera approvata oggi dalla Giunta regionale ha aggiornato il piano per le liste d'attesa nella Sanità pubblica. La Regione Puglia, in continuità con quanto già definito con gli altri provvedimenti di Giunta, ha dato ulteriori indicazioni in merito alla erogazione delle prestazioni sanitarie in regime di ricovero e di specialistica ambulatoriale.

"Soddisfazione è stata espressa dall'assessore alla Sanità, Rocco Palese per l'approvazione del provvedimento - si legge in una nota della Regione - Grazie all'impegno del Dipartimento Salute sono stati tra l'altro rispettati i tempi auspicati dai Gruppi di maggioranza e dalle Commissioni".

La delibera di oggi, pur confermando quanto già determinato, ha posto particolare attenzione ai seguenti aspetti al ruolo di responsabilità e sorveglianza delle figure professionali coinvolte nella gestione delle liste d’attesa e delle Agende di prenotazione, oltre che all'attivazione dei percorsi di tutela previsti dal Prgla e in particolare delle preliste in caso di tempi garantiti e prendere in carico la prenotazione.

Definita anche l'attivazione del Cup unico regionale e la possibilità di monitorare in tempo reale le agende in merito alla disponibilità delle prestazioni messe a disposizione e quanto effettivamente prenotato. Prevista l'attivazione nel Cup di sistemi di avviso previsti dal Prgla in caso di indisponibilità delle prenotazioni che consentano di attestare l’eventuale 'blocco delle liste'. Sarà programmata l'indicazione delle classi di priorità nella pubblicazione dei dati sul rispetto dei tempi di attesa nel sito istituzionale e nel database regionale.

Sarà garantito il rispetto del rapporto tra l’attività in libera professione e in istituzionale, sulle prestazioni erogate e di sforamento dei tempi di attesa massimi per numerose prestazioni, calcolato su base mensile e per singolo professionista. Tali dati devono essere resi pubblici sui siti istituzionali delle Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Regionale.

La Giunta ha posto attenzione sulle difficoltà nella gestione delle informazioni sulla mancata disdetta delle prenotazioni e ritardi nell’applicazione delle eventuali sanzioni da parte delle aziende.

Si è provveduto ad istituire la Cabina di Regia Monitoraggio Liste di Attesa, nominandone i componenti. Nell’ambito dell’attività di monitoraggio e vigilanza della Cabina di Regia potranno essere coinvolti le Organizzazioni sindacali, le Associazioni dei pazienti, le Associazioni di Volontariato, la rappresentanza Ccm, Cittadinanza Attiva, Tribunale del Malato, nonché altri rappresentanti di settore o dell’utenza, al fine di garantirne la più ampia partecipazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liste d'Attesa nella Sanità pugliese, la Giunta approva l'aggiornamento del Piano regionale

BariToday è in caricamento