rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità Molfetta

I tesori archeologici di Molfetta 'in trasferta' a Firenze: stand alla fiera Tourisma

Diversi reperti ritrovati all'interno dell'area archeologica del Barese sono stati portati nello spazio espositivo dell'appuntamento dedicato al turismo, che vedrà grande ospite Piero Angela

C'è anche l'idoletto del Neolitico ritrovato al Pulo, tra i tesori archeologici della città di Molfetta in esposizione a Firenze. Il Comune ha infatti uno stand alla Fiera 'Tourisma', Salone dell'Archeologia del turismo culturale, che vedrà Piero Angela come grande ospite. Nella tre giorni dell'evento, che si tiene dal 17 al 19 dicembre, l'amministrazione comunale promuove il territorio con uno stand, un video sulla dolina carsica, brochure e materiale informativo. A rispondere alle domande degli addetti ai lavori e dei visitatori l'archeologo Nicola de Pinto e Vincenzo Catalano, laureando in archeologia con tesi sul Pulo".

"Negli ultimi due anni - afferma l'assessore alla Cultura Maridda Poli - sono stati rinvenuti tre importanti reperti nel Pulo. La nostra presenza a Tourisma è quindi strategica perché vogliamo ridare centralità al sito che deve tornare ad attrarre studiosi, archeologi e università". "Tra ottobre e novembre - dice il sindaco Tommaso Minervini - la dolina ha registrato 1367 presenze, tra visitatori e scolaresche. È arrivato finalmente il momento del rilancio del Pulo e del museo de Pulo, che deve entrare a fare parte della rete regionale dei musei archeologici di Puglia. Anche in questa circostanza abbiamo realizzato il coraggio del fare contro la disinvoltura delle parole".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I tesori archeologici di Molfetta 'in trasferta' a Firenze: stand alla fiera Tourisma

BariToday è in caricamento