menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nelle scuole team di operatori sanitari e screening anticovid periodico sul personale: la Regione lavora al piano

A rendere note le due novità contenute in una bozza di delibera sono sindacati e Anp Puglia, l'associazione nazionale presidi. Le misure per consentire il rientro in classe in sicurezza

Un team di operatori sanitari scolastici (Toss) negli istituti e un piano per lo screening anticovid sul personale, con tamponi a cadenza quindicinale. Sarebbero queste le due principali novità contenute nella bozza di delibera per il rientro in sicurezza a scuola che la Regione Puglia discuterà nelle prossime ore.

Come rende noto la Flc Cgil, dando conto di un incontro con l'assessore regionale alla Salute, Pierluigi Lopalco, il team sarà costituito "su base provinciale" e sarà composto da un "referente covid-19 scolastico e da operatori sanitari nello standard di un operatore ogni 1.500 alunni tra i 6 e i 19 anni: in pratica un operatore sanitario ogni due scuole". Non meno importanti sono la "realizzazione di un piano di screening" e la "precedenza al personale scolastico per la vaccinazione in fase 2". 

"Verrà proposto agli organi competenti nazionali un piano di vaccinazione col quale il personale scolastico non vada in coda agli ultra ottantenni ma in parallelo col canale della vaccinazione attraverso i Toss", spiega il sindacato evidenziando che "Lopalco intende verificare se ci sono i margini per mantenere il Toss anche dopo l'emergenza epidemiologica". Ora la Flc Cgil si riserva "di inviare ulteriori osservazioni sulla bozza dell'articolato". 

Soddisfatto dell'incontro anche Roberto Romito, presidente dell'Anp Puglia. "Il personale sanitario - sottolinea - coadiuverà quotidianamente i colleghi ma che, lavorando a tempo pieno, avranno la possibilita' di poter operare su scuole diverse nella stessa giornata". Il Toss svolgerà compiti di "sorveglianza sanitaria ed epidemiologica anche attraverso il tracciamento dei casi di contagio" e si occuperà della "attuazione dello screening e del supporto per la campagna di vaccinazione di tutto il personale scolastico con la gestione dei casi sospetti di contagio in ambito scolastico". "Abbiamo inoltre chiesto all'Ufficio scolastico regionale di risolvere la questione relativa alla disparita' di trattamento economico fra dirigenti che svolgono lo stesso lavoro, applicando loro almeno gli importi minimi previsti dal contratto regionale del 2016", fa presente Romito che intravede "spiragli importanti verso un orientamento favorevole".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento