Attualità Madonnella / Corso Sidney Sonnino

Cassonetti rimossi e mai sostituiti nel quartiere Madonnella, la sporcizia aumenta: i cittadini chiedono interventi

I residenti protestano contro la gestione dei bidoni da parte dell'Amiu, alcuni eliminati provocando accumuli e disagio in altre zone del rione. Notato anche un topo morto per la strada

Una situazione "insostenibile" nel quartiere Madonnella di Bari a causa di diversi cassonetti dell'immondizia rimossi e mai sostituiti. La principale conseguenza - come riferiscono i residenti della zona - è la presenza di strade decisamente sporche, in particolare all'altezza dell'ex Caserma dell'Aeronautica Militare di corso Sonnino.

topi madonnella-2

La mancanza dei cassonetti, spiegano, ha provocato il 'sovraccarico' degli altri bidoni, in particolare quelli della zona compresa tra via Egnazia e via Matteotti: il risultato è quello di aver generato un maleodore diffuso e in alcuni casi anche la diffusione di percolato lungo l'asfalto con all’interno cibo destinato a cani e gatti randagi. “Questi piattini rimangono sulla strada per alcuni giorni senza che vengano mai rimossi e ciò causa non pochi problemi di pulizia”.

Tra gli altri problemi segnalati anche il contenitore comunale per la raccolta degli indumenti, in via Istria, ostruisce il passaggio pedonale e provoca problemi di fuoriuscita degli abiti e di abbandono su strada degli indumenti che non interessano. L'ultima segnalazione riguarda i cassonetti Amiu: i cittadini si chiedono (e domandano all'azienda d' igiene urbana)perché da mesi quelli per l’indifferenziato siano stati sostituti in tutto il quartiere Madonnella ma non lungo viale Imperatore Traiano, dove i residenti reclamano da tempo la sostituzione di tutti i bidoni rotti.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassonetti rimossi e mai sostituiti nel quartiere Madonnella, la sporcizia aumenta: i cittadini chiedono interventi

BariToday è in caricamento