rotate-mobile
Attualità San Paolo / Via Caposcardicchio

Rotatoria di via Caposcardicchio, si completano i lavori per i nuovi marciapiedi e la pista ciclabile: "Cantiere chiuso entro la prossima primavera"

Questa mattina l'assessore Galasso ha effettuato un sopralluogo nel quartiere San Paolo di Bari per verificare lo stato di avanzamento dei lavori che, dopo questa fase, si concentreranno sul prolungamento del tronco della fogna bianca

Questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso ha effettuato un sopralluogo sul cantiere per la realizzazione della rotatoria di via Caposcardicchio, al quartiere San Paolo di Bari, al fine di verificare l’avanzamento dei lavori.

Dopo aver rimosso i semafori del vecchio incrocio e realizzato la rotatoria più grande che collega fra loro sette strade del quartiere (viale delle Regioni, via Mario Cascella, via Michele Di Giesi, via Francesco Eugenio Silvestri, via Caposcardicchio, via Trentino Alto Adige e traversa via Trentino Alto Adige), sono stati quasi ultimati il rifacimento del marciapiede e la nuova pista ciclabile che costeggiano via Caposcardicchio, nel tratto lungo circa 600 metri compreso tra via Trentino Alto Adige e l’ingresso dell’ospedale San Paolo.

Entro fine anno, inoltre, sarà prolungato sul medesimo tratto anche il tronco di fognatura bianca, oggi inesistente con inevitabili problemi correlati ai ristagni d’acqua in occasione di pioggia: l'operazione, a causa della presenza di numerosi sottoservizi in quel tratto di strada, dovrà essere effettuata nel solo tratto della strada contiguo all’ospedale (tra l’ingresso del pronto soccorso e quello principale) con la contestuale chiusura al traffico. Questo nuovo tronco di fogna pluviale si raccorderà con l’altro tronco fognario di nuova realizzazione in viale delle Regioni: entrambi saranno poi collegati con le nuove condotte di fogna bianca in costruzione nel cantiere in corso in viale Europa.

In questi giorni, infine, Enel è al lavoro, in corrispondenza di via Trentino Alto Adige, per spostare delle tubazioni che interferivano con la nuova viabilità e, in particolare, con la rotatoria più piccola che sarà realizzata per completare la complessa intersezione stradale di via Caposcardicchio.

"Sono in corso delle interlocuzioni tra tecnici del Comune e direzione dell’ospedale per concordare le modalità più opportune di circolazione, perché dovremo necessariamente assicurare la possibilità di accesso all’ospedale senza soluzione di continuità - ha commentato Giuseppe Galasso - Verosimilmente per accedere e uscire dall’ospedale saranno utilizzati ingressi differenti. Prevediamo di completare i lavori di sistemazione dell’intera area, sia della strada sia delle rotatorie, entro la prossima primavera. Pertanto chiediamo ai residenti ancora un po’ di pazienza, consapevoli che i benefici derivanti dall’avvio a regime della nuova viabilità sono già sotto gli occhi di tutti, con l’eliminazione degli impianti semaforici e la nuova rete stradale anulare, seppur provvisoria in quanto mancante della rotatoria più piccola prevista tra via Caposcardicchio e via Trentino Alto Adige, che sarà cantierizzata nelle prossime settimane".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotatoria di via Caposcardicchio, si completano i lavori per i nuovi marciapiedi e la pista ciclabile: "Cantiere chiuso entro la prossima primavera"

BariToday è in caricamento