rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Attualità

Guanti, pinze e mascherine, a Santo Spirito i volontari ripuliscono il lungomare dai rifiuti

Una domenica mattina dedicata all'ambiente, che ha visto impegnati adulti e bambini. Tra la spazzatura raccolta, centinaia di tappi di plastica

Da Torre Quetta al lungomare di Santo Spirito: una domenica mattina dedicata all'ambiente a Bari, grazie all'impegno dei cittadini. Se sulla spiaggia a sud della città è andato in scena il flash mob promosso da Retake, sul litorale opposto sono entrati in azione i volontari di 'Vogliamo Santo Spirito Pulita'. In tanti, adulti e bambini, nonostante cielo nuvoloso e vento, si sono dati appuntamento sul lungomare, armati di guanti, pinze, bustoni e ovviamente mascherine.

'Bottino' del clean up buste piene di rifiuti di ogni genere, insieme ad un vero e proprio tappeto di tappi in plastica, centinaia, raccolti "in appena 15 mq di spiaggia". "Non ci rendiamo conto di quanto danno stiamo facendo al pianeta", scrivono i volontari invitando a seguire la pagina Fb 'Vogliamo Santo Spirito pulita' dove vengono periodicamente comunicati gli eventi in programma.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guanti, pinze e mascherine, a Santo Spirito i volontari ripuliscono il lungomare dai rifiuti

BariToday è in caricamento