Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità Carrassi / Corso Benedetto Croce

Oltre mille firme contro la chiusura della Del Prete, i cittadini non si fermano: "Giovedì in piazza, venga anche Decaro"

I cittadini: "La scuola deve restare centrale nella vita del quartiere e della città, l'auspicio per un impegno dell’amministrazione comunale per un suo rilancio ad esclusivo beneficio dei bambini e delle bambine, delle ragazze e dei ragazzi e dell’intera comunità scolastica cittadina e metropolitana"

Un'assemblea pubblica cittadina per "definire le azioni necessarie al fine di presidiare e tutelare l’esclusiva funzione educativa" della scuola 'Carlo Del Prete' del quartiere Carrassi di Bari, a forte rischio chiusura. Prosegue, dunque, la mobilitazione di famiglie, comitati e associazioni che fanno parte del coordinamento 'Salviamo la Scuola Carlo Del Prete' (sostenuto anche da La scuola che vogliamo - Scuole diffuse in Puglia): l'appuntamento si svolgerà questo giovedì dalle 17.30 nel cortile dell'istituto scolastico. Sono stati invitati a partecipare anche il sindaco Antonio Decaro, l'assessora cittadina all'Istruzione, Paola Romano, e il presidente del Municipio II, Gianlucio Smaldone. 

Va avanti anche la raccolta firme per le petizioni raccolte tra i cittadini del quartiere e sul sito change.org. Tra le adesioni anche quelle di ex allievi, genitori di allievi, e maestri da diverse citttà italiane, dal Canada, Spagna, Paesi Bassi, New York, Tirana, Svizzera e anche da Tripoli (Libia). Alla raccolta firme hanno aderito nujmerose personalità della cultura, della scienza e della società tra cui Silvia Godelli, Nicola Laforgia, Maria Chironna, Corrado Petrocelli, Pasquale Bellini, Tiziana Schiavarelli, Giuseppe Scelsi. Con loro, tanti ex allievi e docenti della scuola, commercianti e residenti del quartiere, "fermamente intenzionati - si legge in una nota del coordinamento - a mantenere quel presidio di cultura e aggregazione sociale così prezioso in tempi di società liquida e senza più riferimenti stabili. Un comune proponimento di mantenere la scuola Del Prete quale Istituzione scolastica centrale nella vita del quartiere e della città, l'auspicio per un impegno dell’amministrazione comunale per un suo rilancio ad esclusivo beneficio dei bambini e delle bambine, delle ragazze e dei ragazzi e dell’intera comunità scolastica cittadina e metropolitana". L'appello online, infine, ha già raccolto  oltre 3000 visualizzazioni e 450 condivisioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre mille firme contro la chiusura della Del Prete, i cittadini non si fermano: "Giovedì in piazza, venga anche Decaro"

BariToday è in caricamento