Attualità

"La scuola barese fanalino di coda della regione", l'attacco dei sindacati sui doppi turni: "Grave inadempienza della politica"

Dopo la manifestazione che ha visto ieri in piazza migliaia di studenti, i sindacati della scuola ribadiscono lo stato di agitazione: "Grave il silenzio delle istituzioni"

"Nonostante le migliaia di studenti che hanno partecipato alla manifestazione contro i doppi turni di ingresso nelle scuole superiori, la verità non viene ancora a galla". I sindacati pugliesi della scuola tornano all'attacco dopo la mobilitazione che ieri ha visto in piazza circa tremila ragazzi degli istituti superiori di Bari e provincia, che hanno protestato contro lo slittamento degli orari di ingresso a scuola.

"Se da una parte ci assicurano dell’esistenza di mezzi aggiuntivi per il trasporto scolastico - affermano in una nota congiunta i rappresentanti di Flc Cgil Puglia, Cisl Scuola Puglia, Uil scuola, Snals Confasl e Fgu Puglia - dall’altra continuiamo a non comprendere come mai gli studenti restino a terra e come mai si debba procedere ai doppi turni con flessione oraria di 100 minuti anziché al massimo di mezz’ora".

"Giudichiamo, a questo punto - sottolinenano i sindacati - grave il silenzio delle istituzioni preposte e l’assenza di convocazione da parte del prefetto di Bari, nonostante il disordine che si sta venendo a determinare nelle scuole baresi. Lo stato di agitazione continua e se non ci saranno, a brevissimo, segnali concreti scriveremo ai ministri dell’Istruzione e dell’Interno".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La scuola barese fanalino di coda della regione", l'attacco dei sindacati sui doppi turni: "Grave inadempienza della politica"

BariToday è in caricamento