rotate-mobile
Attualità

Scuola, prorogati fino a giugno i contratti di docenti e Ata dell'organico Covid: in Puglia "sospiro di sollievo" per 4mila lavoratori

La Uil Puglia sulla decisione del Consiglio dei ministri di estendere i contratti per docenti e personale Ata fino alla fine dell'anno scolastico: "Una misura dovuta nei confronti di chi in questi mesi ha consentito lo svolgimento della didattica in presenza"

“Il Consiglio dei Ministri ha assunto un atto di responsabilità confermando le attese del mondo della scuola pugliese, preservando l’immediato futuro di 3.146 ATA e 942 docenti”. Così il segretario generale della Uil Scuola Puglia, Gianni Verga, commenta la decisione di prorogare i contratti del personale aggiuntivo assunto per fronte al periodo Covid fino al termine delle lezioni dell’attuale anno scolastico.

Dalla Puglia era stato anche lanciato un appello - condiviso da Regione e sindacati di docenti, presidi e personale Ata - affinché fosse accordata la proroga, che nella regione riguarda oltre quattromila lavoratori.

“Si tratta di un obiettivo a lungo perseguito dal sindacato - continua Verga - a tratti unico interlocutore e unica voce della scuola pugliese. Ora attendiamo gli atti consequenziali per finanziare circa 15 milioni di euro e dare sicurezza e stabilità agli istituti della regione: non si tratta di una mancia, ma di una misura dovuta in favore di chi in questi mesi ha consentito l'apertura delle scuole e lo svolgimento delle attività didattiche in piena sicurezza”.

(foto di repertorio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, prorogati fino a giugno i contratti di docenti e Ata dell'organico Covid: in Puglia "sospiro di sollievo" per 4mila lavoratori

BariToday è in caricamento