menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

Decaro favorevole a riaprire le scuole: "Chiusure problema per i più piccoli". Fronte vaccini, la proposta di usare anche gli stadi

Il sindaco di Bari e presidente dell'Anci: "Dopo il primo decreto Draghi" sulle nuove chiusure anti Covid "io ho protestato perché venivano chiuse le scuole e si lasciava ai ragazzi la possibilità di uscire la sera"

"Siamo per la riapertura delle scuole. Infatti dopo il primo decreto Draghi" sulle nuove chiusure anti Covid "io ho protestato perché venivano chiuse le scuole e si lasciava ai ragazzi la possibilità di uscire la sera": è quanto ha affermato il sindaco di Bari e presidente Anci Antonio Decaro intervistato da Rainews24.

Il primo cittadino ha spiegato che "se il gap di formazione si può superare - ha aggiunto - per i piccoli resta il problema della socializzazione". Decaro ha poi parlato anche di come accelerare la campagna vaccinale per bloccare il coronavirus: "Noi sindaci siamo pronti a mettere a disposizione delle strutture per gli hub vaccinali in ogni città. Se dovesse servire un hub più grande, molti li stiamo già attrezzando, abbiamo gli stadi. Il problema sono le dosi di vaccino e l'organizzazione - ha aggiunto - Io sono per una turnazione: aumentando i medici potremmo andare avanti con le somministrazioni anche di notte. Nel 1973 tutti i baresi furono vaccinati in una settimana".

(Foto Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento