Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

Sempre più baresi alla mensa della Caritas, l'impegno dei volontari di una chiesa del Libertà: "Esercito straordinario al servizio degli altri"

La mensa nella chiesa Maria Ss del Rosario è attiva nelle giornate del martedì e del mercoledì con la distribuzione di circa 130 pasti caldi, sotto forma di lunch box, nel rispetto delle attuali normative anti Covid. La visita di questa mattina dell'assessore cittadino al Welfare, Francesca Bottalico

L'assessore comunale barese al Welfare Francesca Bottalico ha visitato la chiesa Maria Ss del Rosario, in piazza Garibaldi, per incontrare i responsabili della mensa della Caritas che dalla fine dello scorso anno si è aggiunta alla rete delle mense parrocchiali già attive sul territorio comunale per offrire sostegno alle persone in maggiore difficoltà, aumentate anche a causa della crisi pandemica. La mensa nella chiesa del quartiere Libertà è attiva nelle giornate del martedì e del mercoledì con la distribuzione di circa 130 pasti caldi, sotto forma di lunch box, nel rispetto delle attuali normative anti Covid.

 “Ho voluto incontrare lo staff dei volontari e il responsabile del servizio, don Cutrone, per ringraziarli personalmente del lavoro prezioso che svolgono al servizio delle persone più fragili della nostra comunità - commenta Francesca Bottalico -. Parliamo di un numero impressionante di famiglie, uomini e donne che purtroppo non accenna a diminuire anche per effetto della pandemia che da oltre un anno ha paralizzato il nostro Paese e il mondo intero. Lo stesso impegno straordinario profuso dalle istituzioni dall’inizio della pandemia non sarebbe stato comunque sufficiente a fronteggiare la situazione se al nostro fianco non avessimo avuto quell’esercito di volontari che ogni giorno sceglie di donare il proprio tempo e le proprie energie a chi ne ha più bisogno. Abbiamo concordato una modalità di collaborazione per valorizzare il lavoro svolto e sostenerlo, attraverso un percorso di formazione e informazione dei volontari impegnati ma anche di coordinamento e presa in carico integrato dei casi al fine di evitare duplicazioni di interventi e orientare al meglio le persone in caso di problematiche complesse”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sempre più baresi alla mensa della Caritas, l'impegno dei volontari di una chiesa del Libertà: "Esercito straordinario al servizio degli altri"

BariToday è in caricamento