rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità

Cittadini in azione per l'ambiente, anche Bari celebra la Settimana verde: 'clean up' dei volontari sulla spiaggia tra Pane e Pomodoro e Torre Quetta

La pulizia straordinaria, in programma sabato prossimo, 15 aprile, organizzata dall'associazione 'Ambiente Mare Italia', rientra negli eventi organizzati in tutta Italia per "promuovere una cultura dell'impegno personale e collettivo" in difesa del pianeta

Partire dai piccoli gesti, dalle azioni quotidiane, per promuovere l'impegno individuale e collettivo in difesa del pianeta e dell'ambiente. C'è anche Bari tra le tante città italiane che partecipano quest'anno alle iniziative promosse nell'ambito della 'Settimana Verde', organizzata dall'associazione Ambiente Mare Italia dal 15 al 23 aprile, in concomitanza con la Giornata della Terra che si celebra il 22 aprile. E proprio 'La Terra. La nostra casa. Proteggiamola' è il tema scelto per l'edizione 2023 della manifestazione che vedrà impegnati, su tutto il territorio nazionale, oltre 10mila cittadini e 40 delegazioni di Ami.

A Bari l'appuntamento è per sabato, 15 aprile, ore 9.30, per la pulizia straordinaria del tratto di costa in corrispondenza di Parco Perotti, tra Pane e Pomodoro e Torre Quetta. Un'iniziativa aperta a cittadini e associazioni del territorio, con l'intento di sostenere la causa comune della difesa dell'ambiente, anche per sensibilizzare le istituzioni a tutti a livelli. "Le nostre campagne di sensibilizzazione - spiega a Baritoday Ivana Puleo, referente di Ambiente Mare Italia in Puglia - rientrano tutte in un comune progetto che punta alla consapevolezza, al voler fare qualcosa per noi stessi e per l'ambiente in cui viviamo. Vogliamo sensibilizzare le istituzioni, per quello che riguarda le macro politiche ambientali, ma anche ciascuno di noi, nel nostro piccolo, può fare molto". "Ripulire quel tratto di spiaggia è un piccolo gesto - prosegue Puleo - ma che speriamo possa poi aver un effetto positivo sulle abitudini future. I giovani di oggi hanno molta consapevolezza sui temi ambientali, sono molto preoccupati per loro domani. Ma allo stesso tempo ci sono i 30-40-50enni che non si possono girare dall'altra parte, perché è vero che forse non hanno ereditato un mondo molto pulito, ma non hanno giustificazioni per continuare a sporcarlo".

Dopo l'appuntamento del 15 aprile, le iniziative di Ambiente Mare Italia sul territorio barese proseguiranno con un altro evento, nell'ambito della 'Settimana blu' promossa dal Miur per sensibilizzare al rispetto del mare: l'associazione sarà al fianco di alcune scolaresche per un 'clean up' sulla spiaggia di Pane e Pomodoro. 

"Crediamo molto nel potere della spinta, dell'azione che nasce dal basso. Nella consapevolezza rientra anche il fatto di non gettare il rifiuto in modo irresponsabile, ma dove si può recuperarlo, riciclarlo, riutilizzarlo. E' importante partire dalle cose quotidiane, perché ciascuno di noi può fare la sua piccola parte".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadini in azione per l'ambiente, anche Bari celebra la Settimana verde: 'clean up' dei volontari sulla spiaggia tra Pane e Pomodoro e Torre Quetta

BariToday è in caricamento