Gli adolescenti baresi e il sexting: più di uno su due lo ha provato sui social o sul cellulare

E' la pratica di inviare o ricevere testi o immagini sessualmente esplicite in chat sui social o sul cellulare: è quanto emerge da una ricerca effettuata dal Comitato permanente 'Osservatorio generazionale' dell'Università di Bari

Uno studente su due (53,8%) delle scuole superiori di Bari e provincia (età da 14 a 18 anni) ha provato a fare sexting, cioè inviare o ricevere testi o immagini sessualmente esplicite in chat sui social o sul cellulare: è quanto emerge da una ricerca effettuata dal Comitato permanente 'Osservatorio generazionale' dell'Università di Bari, sui pericoli legati all'utilizzo delle nuove tecnologie da parte dei giovanissimi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I risultati sono stati diffudi in Consiglio regionale, nel corso della presentazione degli atti della II e III Assemblea nazionale del Forum "Bambini e mass media". Tra le cifre rilevate, anche il 19,6% dei giovani che ha ammesso di aver inviato o condiviso, almeno una volta, immagini o video di se stesso in pose sexy e/o con espliciti riferimenti sessuali e nell'11% dei casi il destinatario era uno sconosciuto. Il 20,8% dichiara di aver inviato o condiviso immagini o video sexy di altri coetanei. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Positivo al Covid, ma era al lavoro nel negozio della moglie: attività chiusa, 56enne denunciato

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento