Attualità

Più sicurezza per i convogli regionali: una app segnala al capotreno la presenza di agenti a bordo

Siglato l'accordo tra Regione, Trenitalia e forze dell'ordine. In caso di necessità il personale ferroviario potrà richiedere l'intervento degli agenti presenti, cui sarà riconosciuta una tariffa agevolata sugli abbonamenti

Abbonamenti a tariffa agevolata sui treni regionali per gli agenti di pubblica sicurezza, che potranno allo stesso tempo segnalare la loro presenza a bordo al capotreno attraverso una app, rendendosi così disponibili ad eventuali interventi. L'intesa, che coinvolge Regione, forze dell'ordine e Trenitalia Puglia, è ststa siglata questa mattina.

"Il protocollo - è spiegato in una nota - prevede che gli agenti di pubblica sicurezza possano viaggiare su tutti i treni regionali beneficiando di una tariffa agevolata valida per gli abbonamenti. Una volta saliti sul treno, gli agenti si registrano su una APP per segnalare al capotreno la loro presenza a bordo. In caso di necessità il capotreno potrà così inviare loro, attraverso un click, una richiesta di intervento e avvalersi di un supporto delle Forze dell’Ordine per contrastare eventuali reati".

"Questo servizio è già operativo per le altre ferrovie concesse - spiega l'assessore regionale ai Trasporti Gianni Giannini - Oggi abbiamo sottoscritto un nuovo protocollo che garantirà la presenza delle forze dell’ordine sui treni e sui bus del gruppo FS con un livello maggiore di sicurezza. La scontistica viene riconosciuta per la prestazione di un servizio che i componenti delle forze di polizia assicurano, nell’esercizio delle funzioni attribuite loro dalla legge".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più sicurezza per i convogli regionali: una app segnala al capotreno la presenza di agenti a bordo

BariToday è in caricamento