Ragazzo picchiato a Palese, Decaro chiama il padre: "Aggredito perché bitontino"

La versione fornita al primo cittadino dal genitore del 15enne pestato mentre faceva il bagno con gli amici. "Non è con la violenza che si difende il buon nome della città" scrive sui social

"Sei di Bitonto, te ne devi andare da qui". Sarebbero queste, secondo quanto raccontato dal padre della vittima, le parole rivolte dalla baby gang al 15enne picchiato ieri pomeriggio sul lungomare di Palese. A spiegarlo è il sindaco di Bari, che in giornata ha sentito telefonicamente il genitore del ragazzo aggredito, oltre a confermare la collaborazione del capoluogo al sindaco di Bitonto. 

"Non è con la violenza che si difende il buon nome della propria città - commenta sui social il primo cittadino - Azioni di questo tipo il nome di Bari lo calpestano, lo infangano". "Bari è una città che accoglie e che abbraccia, senza chiedere passaporti o certificati di residenza - aggiunge - E quello che avete fatto non ha a che fare né con l’orgoglio né con il senso di appartenenza. Quello che avete fatto ha solo un nome: bullismo. Il passatempo squallido dei vigliacchi, di quelli che sanno fare i duri contro un ragazzino inerme ma se la fanno sotto davanti a qualcuno due taglie più grosso".

Intanto dal padre del ragazzo è partita una denuncia alle Forze dell'Ordine per identificare i colpevoli. "Sarete individuati e pagherete per quello che avete fatto - conclude Decaro - Nel frattempo, spero che i vostri genitori pensino ai loro errori, prima ancora che ai vostri. E sappiano rimediare più in fretta possibile".

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Estate 2019 tra cibo e cultura: sagre, festival e manifestazioni di Bari e provincia

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • Giornata da incubo sulla statale 16: auto fuori strada in direzione nord

Torna su
BariToday è in caricamento