rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità Bari Vecchia / Piazza dell'Odegitria

Incanto di luce per il Solstizio d'estate: si ripete la 'magia' nella Cattedrale di Bari

In tanti hanno affollato lo storico edificio del Borgo Antico per ammirare lo spettacolo che ritorna ogni 21 giugno, con la luce che filtra dal rosone della facciata e si posa su quello del pavimento

Uno spettacolo che si ripete una volta l'anno, quando la luce colpisce la facciata della Cattedrale di San Sabini e filtra dal rosone per combaciare con quello musivo a due passi dall'altare: come ogni 21 giugno la 'magia' del Solstizio d'estate si è compiuta ancora una volta, attirando numerosi fedeli, curiosi e turisti all'interno del monumentale edificio religioso del borgo antico. Dopo un'attesa tra musica, brani d'organo e canti, poco dopo le 17 il rosone sul pavimento è stato svelato rendendo visibile 'l'incanto' frutto della maestria di chi progettò e costruì lo storico monumento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incanto di luce per il Solstizio d'estate: si ripete la 'magia' nella Cattedrale di Bari

BariToday è in caricamento