Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Visite tra padre separato e figli, il tribunale di Bari le sospende ma ordina: "Madre favorisca videochiamate"

Il giudice Saverio De Simone, presidente della prima sezione civile, ha ritenuto "prevalente" il "diritto alla salute dei minori" ordinando inoltre alla madre "di favorire i contatti audio-video anche plurigiornalieri tra il padre e i suoi figli"

Le visite padre-figli sono "sospese fino a quando non sarà cessata l'emergenza epidemiologica in atto, coincidente con il momento in cui sarà consentito al padre di potersi muovere liberamente per raggiungere i figli senza pericoli per la loro salute": a stabilirlo è il Tribunale di Bari nell'ambito di una causa di separazione in corso tra due genitori residenti in comuni diversi della provincia.

Il giudice Saverio De Simone, presidente della prima sezione civile, ha ritenuto "prevalente" il "diritto alla salute dei minori" ordinando inoltre alla madre "di favorire i contatti audio-video anche plurigiornalieri tra il padre e i suoi figli attraverso l'utilizzo di tutti gli strumenti tecnologici disponibili". Con questo provvedimento "provvisorio e urgente" il giudice ha così accolto la richiesta della madre di "sospensione degli incontri" per il rischio di contagio da coronavirus legato allo spostamento dei bambini da un comune all'altro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visite tra padre separato e figli, il tribunale di Bari le sospende ma ordina: "Madre favorisca videochiamate"

BariToday è in caricamento