Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Donne vittime di violenza e di stalking: a Gravina apre il centro che offre aiuto e protezione alle vittime

Il centro antiviolenza “Liberamente”, con sede ad Altamura, sarà attivo anche a Gravina con operatori qualificati, in uffici allocati nell’edificio che ospita i Servizi sociali comunali, in via sottotenente Buonamassa.

Lo sportello antiviolenza

È diventato operativo a Gravina di Puglia uno sportello antiviolenza che garantirà servizi gratuiti di assistenza, aiuto, tutela e protezione in favore delle vittime di violenza di genere e stalking, fenomeni che prevalentemente colpiscono le donne, senza tuttavia risparmiare i minori.

L’iniziativa, presentata nei giorni scorsi nel corso di un incontro pubblico, è promossa dall’assessorato alle pari opportunità, guidato da Claudia Stimola: nell’ambito della programmazione del Piano sociale di zona, il centro antiviolenza “Liberamente”, con sede ad Altamura, sarà attivo anche a Gravina con operatori qualificati, in uffici allocati nell’edificio che ospita i Servizi sociali comunali, in via sottotenente Buonamassa.

In particolare, lo sportello entrerà in attività a partire da oggi e sarà aperto il martedì dalle 10 alle 12 ed il giovedì dalle 16 alle 18. Attraverso esso sarà possibile assicurare gratuitamente ascolto, consulenza psicologica, orientamento legale in materia civile e penale, invio a case protette, percorsi di elaborazione del trauma e di uscita dalla violenza, valutazioni delle conseguenze psicologiche, sostegno per l’inserimento sociale e lavorativo, orientamento all’autonomia abitativa.

In ogni caso, resta sempre possibile rivolgersi al numero antiviolenza 1522, oltre che ai numeri 080/3147053 e 339/1288500, attivi h24.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne vittime di violenza e di stalking: a Gravina apre il centro che offre aiuto e protezione alle vittime

BariToday è in caricamento