Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità

San Nicola riprodotto con i mattoncini Lego ad altezza naturale: il progetto di 'Be Nicholas' dedicato al patrono

Presentato il modello, che sarà realizzato con 60mila mattoncini da Riccardo Zangelmi, primo e unico Lego® Certified Professional italiano. Ogni singolo Lego sarà anche 'personalizzabile' online

Un San Nicola di Lego, realizzato con 60mila mattoncini. È il progetto pensato da 'Be Nicholas' - "Al momento solo virtuale" spiegano, lanciando l'immagine in 3D della statua sui social - che presto diventerà realtà. La statua è stata commissionata al realizzatore Riccardo Zangelmi, primo e unico Lego® Certified Professional italiano, e raggiungerà l'altezza di 1,90 metri.

"Nell’attesa di vederla dal vivo - aggiungono - sarà possibile interagirci attraverso il sito www.benicholas.org: ogni mattoncino infatti è una singola unità ed elemento della costruzione, metafora di un popolo trasversale senza confini geografici e differenze". Un'opera che sarà poi 'di tutti': attraverso il sito si potrà intestare a se stessi uno dei 60mila mattoncini e richiedere gratuitamente la propria 'Carta d'identità di Be Nicholas'. Un modalità creativa per sentire più vicina la festa patronale, che quest'anno, a causa della pandemia, sarà circoscritto a uno spettacolo in diretta tv dedicato al Santo patrono. 

A raccontare le qualità di San Nicola che più lo rendono vicino a noi, è l’inconfondibile stile narrativo di Alessio Giannone, in arte “Pinuccio”, sceneggiatore e interprete di una serie di brevi video dal titolo “Sono Nicola”, che saranno diffusi sui canali social di Be Nicholas: storie, episodi, aneddoti e leggende legate al Santo, private del sovrannaturale e capaci, così, di rivelare il suo lato più umano e ispirare ognuno di noi a perseguire l’idea di un bene possibile e collettivo. 

I prossimi step

Quando, a partire dal prossimo autunno, sarà possibile realizzare azioni collettive in presenza e in totale sicurezza, il progetto darà vita alla sua seconda fase: la costruzione dei “miracoli possibili”. Attraverso laboratori, incontri e “urban touch point” (luoghi fisici, dislocati in alcuni spazi cittadini, in cui chiunque potrà esprimere la propria idea di miracolo possibile), si lavorerà concretamente e in maniera collettiva alla raccolta di idee, spunti, proposte reali di cambiamento, a partire dal proprio contesto sociale. Proposte che, al termine, saranno raccolte in un vero e proprio “Catalogo dei miracoli possibili”, che sarà pubblicato e presentato a gennaio del 2022, e che costituisce il punto di arrivo ma anche il punto di ripartenza del progetto.

Be Nicholas è un progetto di Eventialevante, in collaborazione con La Capagrossa, promosso da Regione Puglia, Pugliapromozione, Teatro Pubblico Pugliese, nell'ambito del POR FESR - FSE 2014-2020" e sostenuto da Chimica D’Agostino S.p.A e Coop Alleanza 3.0.

Il progetto gode del patrocinio del Comune di Bari, della rete sociale Barisocialbook, del Garante Regionale dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà, del Garante Regionale dei diritti dei minori, del Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Nicola riprodotto con i mattoncini Lego ad altezza naturale: il progetto di 'Be Nicholas' dedicato al patrono

BariToday è in caricamento