rotate-mobile
Attualità

'San Nicola dei pescatori', nuovo progetto per una statua dedicato al santo patrono barese: al via la raccolta fondi online

L'opera in bronzo ha un costo complessivo stimato di 780mila euro, mentre la campagna di crowdfunding al momento ha come obiettivo quello di raccogliere 100mila con le donazioni private. Il San Nicola dei pescatori verrebbe posizionato nello specchio marino prospiciente alla Basilica

Già la proposta in versione 'maxi' aveva fatto discutere, al momento si risolta in un sostanziale nulla di fatto. Creerà sicuramente dibattito anche il nuovo progetto di una statua dedicata al santo patrono di Bari, questa volta immaginato come 'San Nicola dei pescatori'. L'idea è stata lanciata da un gruppo di otto professionisti (tra cui architetti, ingegneri, docenti dell'Accademia delle belle arti e del Politecnico) che, nel settembre del 2014, si sono costituiti nel Comitato San Nicola dei Pescatori. 

Il progetto della statua

L'idea è quella di realizzare un'effigge in bronzo del vescovo di Myra, da collocarsi nello specchio di mare retrostante la Basilica, lungo l’asse visivo ortogonale all’arco che consente l’accesso dal lungomare al suo sagrato. "Nelle intenzioni progettuali il monumento si pone come polo visivo opposto alla statua del San Nicola russo-ortodosso presente sul fronte nord-occidentale del sagrato, e testimonia il dialogo tra il mondo cattolico e quello ortodosso" spiegano i componenti del comitato sul sito dedicato all'iniziativa.

L'ideatore del progetto è l’architetto Ugo Cassese, che ha raccolto le istanze di alcune associazioni culturali attive a Vari vecchia. Il professore Mauro Antonio Mezzina, docente dell’Accademia di Belle Arti e direttore artistico del progetto, procedera? alla realizzazione dell’opera in bronzo, coadiuvato dagli allievi del corso di scultura. Il sistema di illuminazione, progettato dall’architetto Paolo Tari?, prevede un sofisticato impianto illuminotecnico che rendera? visibile l’opera anche di notte. Il progetto del basamento di fondazione e? stato curato dall’ingegnere Graziano Talo?, con il supporto scientifico del professore Michele Mossa, docente di Idraulica presso il Politecnico di Bari. Il raccordo delle molteplici titolarita? giuridiche e istituzionali, e dei conseguenti procedimenti amministrativi necessari alla realizzazione del monumento, è affidato all’avvocato Bepi Favia. Mentre l’organizzazione economica delle attivita? di promozione, unitamente alla gestione finanziaria derivante dalla raccolta dei fondi, sono coordinate dai dottori commercialisti Pino Sarno e Nicola Marrone.

La campagna di raccolta fondi

Un progetto che il Comitato vorrebbe divenisse realtà anche grazie ai fondi dei sostenitori e degli sponsor. Sul sito è stata infatti lanciata una campagna di donazione per sostenere il raggiungimento della cifra richiesta per la realizzazione della statua: dei 780mila euro di costi complessivi calcolati per la realizzazione, la raccolta fondi punta al momento a recuperarne 100mila. A una settimana dalla presentazione del progetto, però, la cifra raccolta è ancora esigua: solo tre persone hanno scelto di donare sul sito, per una somma totale di 37 euro. "Una volta completata - si legge ancora sul sito - sarà donata al Comune di Bari".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'San Nicola dei pescatori', nuovo progetto per una statua dedicato al santo patrono barese: al via la raccolta fondi online

BariToday è in caricamento