Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità Bari Vecchia / Via Jacopo Calò Carducci

"Non avete ascoltato nessuno, almeno ascoltate me": San Nicola bacchetta gli incivili dalla targa a Bari vecchia

L'iniziativa è stata realizzata in via Calò Carducci dall'associazione Custodi della Bellezza con l'opera realizzata da Michele Cassano. Il presidente del I Municipio: "Un buon barese non può dire di no a San Nicola"

"Non avete ascoltato nessuno, ma almeno ascoltate me. Non buttate spazzatura in questo luogo. Il vostro San Nicola": per risolvere il problema dell'abbandono incontrollato della spazzatura, a Bari vecchia ci si affida ai santi. Anzi, al Santo barese per eccellenza, San Nicola. È l'iniziativa dell'associazione I custodi della bellezza, che nella serata di ieri hanno apposto in via Jacopo Carducci Calò, nelle vicinanze della scuola Corridoni, una targa raffigurante il patrono barese con il messaggio diretto agli sporcaccioni. L'opera, realizzata da Michele Cassano, vuole così fermare il fenomeno della mini discariche in zona, facendo appello al buon senso dei baresi.

"Le abbiamo provate tutte: abbiamo ridotto i cestini da palo (perché venivano utilizzati in maniera impropria); i bambini della scuola Filippo Corridoni hanno scritto dei messaggi di sensibilizzazione; ci ha provato la  Rcu Murat San Nicola; abbiamo messo le foto trappole e multato diversi residenti. Addirittura il sindaco Decaro e noi amministratori municipali abbiamo più volte parlato personalmente con i residenti. Ma niente. Sembra che nulla funzioni" il commento del presidente del primo Municipio, Lorenzo Leonetti. Ora l'unica speranza è affidata al Santo: "Un buon barese non può dire di no a San Nicola. Staremo a vedere. E speriamo che San Nicola faccia il miracolo!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non avete ascoltato nessuno, almeno ascoltate me": San Nicola bacchetta gli incivili dalla targa a Bari vecchia

BariToday è in caricamento