rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità Casamassima

Esenzione della Tari per le abitazioni dipinte di azzurro nel centro storico, dimezzata per quelle in pietra storica: la novità a Casamassima

L'approvazione in Consiglio è arrivata lo scorso 29 aprile, in occasione della formalizzazione del gemellaggio con un altro 'Paese azzurro', quello di Chefchaouen, in Marocco

Casamassima celebra il gemellaggio con la città di Chefchaouen, in Marocco, con un'agevolazione sulla Tari per chi mantiene viva la tradizione del 'Paese azzurro'. Il Consiglio comunale del borgo barese ha infatti approvato il 29 aprile scorso un provvedimento finalizzato a valorizzare e sostenere ulteriormente l'immagine di Casamassima: chi possiede un immobile nel centro storico, già tinteggiato o che verrà dipinto di azzurro nelle prossime settimane, riceverà l'esenzione completa dal pagamento della Tari, il tributo per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani.

E non è l'unica novità approvata in Consiglio: l'amministrazione ha infatti scelto di dimezzare il tributo per coloro che conserveranno le facciate di abitazioni, negozi, studi professionali del borgo antico in pietra storica usufruiranno di una riduzione sulla tassa rifiuti pari al 50 per cento come indicato in una nota di Palazzo di città. "Prima di dar vita a eventuali interventi, gli interessati dovranno verificare con attenzione quali sono le tonalità di azzurro da utilizzare per poter usufruire del beneficio" spiegano dal Comune.

“Il nostro centro storico – osserva il sindaco di Casamassima, Giuseppe Nitti – ha delle caratteristiche uniche, molto particolari, che non a caso possono essere accostate a quelle di pochissimi altri luoghi nel mondo. Per questo va valorizzato con provvedimenti mirati e concreti, come quello che abbiamo approvato a fine aprile in consiglio comunale. Noi ci stiamo impegnando molto per far crescere il Paese Azzurro, perché siamo convinti che possa davvero rappresentare una grandissima risorsa per Casamassima”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esenzione della Tari per le abitazioni dipinte di azzurro nel centro storico, dimezzata per quelle in pietra storica: la novità a Casamassima

BariToday è in caricamento