menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scomparsa a 39 anni, Bari non dimentica la sua artista: il ricordo di Chiara Fumai con grande mostra al Margherita

La mostra sarà visitabile dall'8 febbraio al 6 marzo 2020. Sabato il giorno dell'inaugurazione ufficiale, alla presenza di autorità e personalità della cultura e dell'arte

Il teatro Margherita riapre dopo alcuni mesi con la prima mostra del 2020, dedicata all'artista barese Chiara Fumai, prematuramente scomparsa 3 anni fa a soli 39 anni. Una figura di prestigio del panorama contemporaneo italiano e internazionale, omaggiata dalla sua città con una importante rassegna organizzata da Regione Puglia e Comune di Bari, insieme a Teatro Pubblico Pugliese e Puglia Circuito del Contemporaneo con organizzazione dell’associazione culturale Dafna.

La mostra sarà visitabile dall'8 febbraio al 6 marzo 2020. Sabato sarà il giorno dell'inaugurazione ufficiale, alla presenza di autorità e personalità della cultura e dell'arte.

”Con questa mostra la Regione Puglia vuole celebrare una delle personalità più importanti della scena artistica contemporanea italiana ed internazionale - afferma il governatore pugliese Michele Emiliano - Un’artista che ha portato il nome della Puglia nel mondo e che il mondo ha riconosciuto con prestigiosi premi e riconoscimenti. Abbiamo deciso di renderle omaggio a Bari, nella sua città, ed aprire così le attività 2020 di Puglia Circuito del contemporaneo che quest’anno offrirà appuntamenti e mostre di rilievo internazionali in tutta la Regione”

"Dedicare una retrospettiva a Chiara Fumai nella città che l’ha vista crescere fino a diventare una delle artiste più interessanti della sua generazione è un atto dovuto e, al tempo stesso, un regalo che la città fa a se stessa per inaugurare una stagione di confronto sul significato e sul valore della sua ricerca, segnata da una sensibilità fuori dal comune e da interessi eccentrici e sorprendenti- ha aggiunto  il sindaco Antonio Decaro - Fino al prossimo 6 marzo il teatro Margherita, il luogo che più di ogni altro si prestava ad essere ‘abitato’ dalle sue creazioni, sarà lo spazio di uno speciale omaggio dal respiro internazionale. Ringrazio la Regione Puglia e l’associazione The Church of Chiara Fumai per aver reso possibile tutto questo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento