menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Hahnemann invasa dal traffico, residenti esasperati: "Situazione insostenibile tra cantieri, nuovo ingresso ospedaletto e scuole"

I cittadini chiedono interventi. "Sono anni che  - aggiunge il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Filippo Melchiorre - denunciamo lo stato di caos in cui versano queste strade"

"Impossibile percorrere la strada nelle ore di punta fra il traffico dell'ospedaletto, della Mater Dei e del Fermi": i residenti di via Hahnemann, nel quartiere San Pasquale di Bari, chiedono interventi per risolvere una situazione che dura da tempo, alla quale in questi giorni si è aggiunta l'apertura del varco del Pronto Soccorso del Giovanni XXIII. La strada, adiacente ai cantieri della nuova via Amendola, potrebbe subire un ulteriore aggravio del traffico, poiché nei prossimi giorni aprirà un grosso supermercato tra via Bovio e via Marin, nelle vicinanze del PalaCarrassi.

"Sono anni che  - spiega il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Filippo Melchiorre - denunciamo lo stato di caos in cui versano le strade di via Hahnemann e via Bovio, vista la presenza di scuole, due ingressi di ospedali (Giovanni XXIII e Mater Dei) con relativi pronto soccorso, attività commerciali e abitazioni residenziali.  Numerose sono state, nel corso degli anni, petizioni e riunioni che abbiamo promosso insieme ai comitati cittadini nati allo scopo di risolvere i problemi sorti dall'intenso traffico in determinati orari. Nonostante tutti questi problemi da qualche giorno  sono in fase di ultimazione i lavori del nuovo centro commerciale in via Bovio nei pressi del Palacarrassi. Nei prossimi giorni, provvederemo ad analizzare le procedure di autorizzazione, gli studi fatti per la viabilità  per capire per quali criteri continuano a nascere centri commerciali cagionando danni irreversibili ai negozi di prossimità oltre che alla viabilità e alla qualità della vita dei cittadini.

"Su via Hahnemann insistono, inoltre, l'ingresso ai reparti  - aggiunge Melchiorre - e al pronto soccorso della Mater Dei, e il liceo scientifico 'Fermi', oltre che varie attività commerciali". ?"Ogni giorno passano migliaia di auto e pedoni che creano sulla strada un vero e proprio imbuto - ha rimarcato Nazzareno Chimienti, portavoce del comitato dei residenti di via Hahnemann -. Tale situazione non può essere più sopportata se non si pongono immediatamente una serie di correttivi". Melchiorre chiederà un incontro urgente con  i rappresentanti politici e tecnici dell'Amministrazione comunale "per individuare eventuali soluzioni finalizzate a risolvere una situazione divenuta ormai insostenibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento