rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Trenini turistici, approvate le linee guida per il bando del Comune: percorsi tra lungomare, borgo antico e Murattiano

Si potrà così dare mandato agli uffici tecnici di procedere con il nuovo avviso pubblico, che garantisce un massimo di 6 assegnazioni

Il nuovo bando per i trenini turistici in città diventerà presto realtà: su proposta dell’assessore alla Mobilità Giuseppe Galasso, la Giunta ha approvato le linee di indirizzo relative allo svolgimento dell’attività dei trenini turistici. Si potrà così dare mandato agli uffici tecnici di procedere con il nuovo bando utile per rilasciare fino ad un massimo di 6 autorizzazioni per lo svolgimento del servizio sul territorio cittadino. Anche per il 2022 l’esercizio potrà estendersi per l’intero anno e non limitatamente al programma crocieristico predisposto dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, fermo restando, in caso di concomitanza di eventi, l'obbligo di garantire lo svolgimento dell’attività in favore dei crocieristi.

Al fine di assicurare le opportune misure di sicurezza, ogni autorizzazione potrà prevedere un mezzo composto da 3 rimorchi, immatricolati ad uso terzi per trasporto di persone. Qualora il singolo soggetto richiedente l’autorizzazione abbia la disponibilità di più mezzi e intenda presentare richiesta per l’assegnazione di più autorizzazioni, dovrà presentare singole e separate domande per ciascuna delle autorizzazioni richieste. Il singolo partecipante non potrà aggiudicarsi in ogni caso più di due autorizzazioni. La tariffa per il servizio sarà liberamente stabilita dall’assegnatario della relativa autorizzazione, in base ai costi sostenuti per lo svolgimento dell’attività. Le ditte autorizzate, durante il periodo di attività, dovranno inoltre attenersi alle prescrizioni indicate nell’avviso pubblico e rispettare tutte le normative vigenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ogni inosservanza comporterà la decadenza automatica dell’autorizzazione concessa.

I percorsi dei trenini

I trenini dovranno obbligatoriamente seguire uno dei due percorsi di seguito riportati:

 Percorrenza Percorso A: corso Antonio De Tullio, lungomare Imperatore Augusto, lungomare Araldo di Crollalanza, largo Eroi del Mare, corso Cavour (direzione di marcia verso corso Vittorio Emanuele II), corso Vittorio Emanuele II, piazza Giuseppe Massari, piazza Federico II di Svevia, corso Antonio De Tullio.

Fermate intermedie:

1. lungomare Imperatore Augusto (fronte arco di San Nicola)

2. lungomare Imperatore Augusto (fronte ex mercato del Pesce)

3. largo Eroi del Mare

4. piazza Federico II di Svevia (fronte Castello Svevo).

Percorrenza Percorso B: corso Antonio De Tullio, lungomare Imperatore Augusto, corso Cavour (direzione di marcia verso via Dante), inversione di marcia in corrispondenza dell’incrocio semaforizzato di corso Cavour con via Dante, corso Cavour (direzione di marcia verso corso Vittorio Emanuele II), corso Vittorio Emanuele II, piazza Giuseppe Massari, piazza Federico II di Svevia, corso Antonio De Tullio.

Fermate intermedie:

1. lungomare Imperatore Augusto (fronte arco di San Nicola)

2. lungomare Imperatore Augusto (fronte ex mercato del Pesce)

3. piazza Federico II di Svevia (fronte Castello Svevo).

Qualora i soggetti autorizzati allo svolgimento dell’attività siano in possesso dell'apposito permesso rilasciato dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale per l’accesso alle aree di competenza della stessa Autorità, il percorso potrà essere così modificato:

Capolinea (CL): corso Antonio De Tullio (fronte Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale) Percorrenza Percorso Aa: corso Antonio De Tullio, lungomare Imperatore Augusto, lungomare Araldo di Crollalanza, largo Eroi del Mare, corso Cavour (direzione di marcia verso corso Vittorio Emanuele II), corso Vittorio Emanuele II, piazza Giuseppe Massari, piazza Federico II di Svevia.

Fermate intermedie:

1. lungomare Imperatore Augusto (fronte arco di San Nicola)

2. lungomare Imperatore Augusto (fronte ex mercato del Pesce)

3. largo Eroi del Mare

4. piazza Federico II di Svevia (fronte Castello Svevo)

Durante lo svolgimento dell’attività sono consentite le soste e le fermate esclusivamente nelle aree contrassegnate da apposita segnaletica e per il tempo strettamente necessario per la salita e la discesa dei passeggeri.

Il trenino turistico dovrà obbligatoriamente effettuare tutte le fermate previste.

L’attività potrà essere effettuata dalle ore 7,00 alle ore 23,00 di ogni giorno.

L’autorizzazione allo svolgimento dell’attività avrà durata dalla data di rilascio della stessa sino al 31/12/2022, eventualmente prorogabile in presenza dei presupposti di legge.

Il soggetto autorizzato dovrà obbligatoriamente garantire lo svolgimento dell’attività per tutte le date del calendario crocieristico per l’anno 2022.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenini turistici, approvate le linee guida per il bando del Comune: percorsi tra lungomare, borgo antico e Murattiano

BariToday è in caricamento