Attualità Bari Vecchia

Bari Vecchia diventa 'paese delle meraviglie': la svista nel cartello fa sorridere i turisti

Alcuni cittadini hanno segnalato a BariToday un 'errore' sui nuovi cartelli allestiti nel borgo antico, in particolare nella traduzione del termine riguardante il celebre Arco delle Meraviglie

Per le sue bellezze, il fascino dei vicoli e la calorosa simpatia dei suoi abitanti, Bari Vecchia può essere paragonata spesso a un paese delle meraviglie, sempre più apprezzato dai turisti. Il tutto, in senso figurato: peccato che su uno dei nuovi cartelli predisposti dal Comune per indicare i principali monumenti del Borgo Antico, vi sia un riferimento piuttosto diretto al luogo frequentato da Alice nel famoso romanzo di Lewis Carrol. Alcuni lettori hanno segnalato a BariToday la curiosa svista: nel tradurre in inglese l'arco delle Meraviglie, il caratteristico passaggio coperto nel cuore della città antica, è stato adoperato il termine wonderland, ovvero Paese delle Meraviglie.

Un errore che non è passato inosservato, suscitando anche qualche ironia tra i passanti. La svista fa il paio con un'altra, piuttosto celebre, risalente a 7 anni fa, quando a dare il benvenuto agli stranieri vi era un impietoso 'Welcome in Bari' che fece sorridere molti viaggiatori. D'altra parte è anche difficile 'meravigliarsi' di ciò vivendo... nel 'paese delle meraviglie'.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari Vecchia diventa 'paese delle meraviglie': la svista nel cartello fa sorridere i turisti

BariToday è in caricamento