menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbro Italia mette in vendita le maglie del Bari 2016-17: metà del ricavato alle famiglie baresi in difficoltà

L'iniziativa 'Tutti in campo' in collaborazione con l'assessorato al Welfare del Comune di Bari: metà del ricavato sarà donato al Comune per l’acquisto kit alimentari, beni di prima necessità e buoni libro da destinare alle famiglie in difficoltà

Continuano le iniziative solidali a supporto delle famiglie baresi in difficoltà per la crisi coronavirus. Questa volta a scendere in campo (è proprio il caso di dirlo, trattandosi di un brand di abbigliamento sportivo) è Umbro Italia, al centro di un’iniziativa nata in collaborazione con l’assessorato al Welfare, chiamata 'Tutti in gioco'.

T-shirt bianche, rosse e blu della vecchia FC Bari 1908, risalenti alla stagione 2016-17 in serie B, quando il brand inglese era sponsor tecnico dei galletti, saranno messe in vendita e metà del ricavato sarà donato al Comune di Bari per l’acquisto kit alimentari e di beni di prima necessità e di buoni libro da destinare a quanti in questo momento si trovano in condizioni di difficoltà.

Le magliette saranno disponibili a partire da domani, mercoledì 13 maggio, presso alcune librerie aderenti alla rete Bari Social Book e online sul sito di Umbro, dove sono elencati anche i punti vendita in cui sarà possibile acquistarle da lunedì 18 maggio. Le t-shirt sono state personalizzate con lo slogan Tutti in Gioco e il simbolo di #BariSolidale per essere vendute al prezzo di 12 euro.

“Anche se l’emergenza sanitaria sta pian piano allentando la sua morsa, per fortuna l’ondata di solidarietà di imprese e cittadini non accenna a fermarsi - ha dichiarato il sindaco Antonio Decaro che questa mattina ha incontrato i rappresentanti di Umbro Italia -. Siamo grati a tutte le aziende che stanno contribuendo alla raccolta fondi da destinare alle persone in difficoltà e siamo lieti di accogliere ogni iniziativa che vada in questa direzione. Ringrazio i vertici di Umbro Italia per aver scelto il Comune di Bari per questa bella iniziativa. Tutti in gioco è un bel messaggio: siamo una squadra e ognuno ha un ruolo in questa difficile partita”.

"In questa bella iniziativa di Umbro - ha evidenziato l’assessora al Welfare Francesca Bottalico - abbiamo pensato di coinvolgere in primis le librerie della rete di Bari Social Book, promossa dall’assessorato, con le quali da anni portiamo avanti un percorso di crescita culturale e di contrasto alle povertà educative. Il loro coinvolgimento ci permetterà non solo di avviare la vendita delle magliette, ma soprattutto di destinare metà del ricavato a buoni libro da mettere a disposizione dei nostri ragazzi e bambini, quelli che vivono situazioni più fragili e, quindi, hanno meno occasioni per poter accedere a spazi e contesti socio-culturali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento