Uniba, più risorse a favore degli studenti: nuove borse di studio e dottorato e 387 contratti di collaborazione part-time

Oggi l'ok del Consiglio di amministrazione: in particolare, saranno istituite mille borse di studio da 500 euro intitolate ad Aldo Moro, in prossimità dell'anniversario della scomparsa del grande statista

124 borse di dottorato, mille nuove borse di studio e 387 contratti part-time per collaborazioni studentesche. Uniba "continua a investire sui giovani": così l'Ateneo annuncia i nuovi stanziamenti di risorse decisi oggi dal Consiglio di amministrazione.

In particolare, è prevista l'attivazione di 124 borse di dottorato di cui 102 con fondi di ateneo distribuite su 19 corsi dottorali (12 nuovo accreditamento; 3 di rinnovo  e 4 di nuova istituzione). Rispetto al 2015 - è sottolineato in una nota - "l’Ateneo di Bari ha quindi raddoppiato le borse di dottorato passate da 50 a 102, cui si aggiungono 22 borse di enti e soggetti esterni, continuando a investire nella formazione di eccellenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, nell’approssimarsi della ricorrenza della data della scomparsa del grande statista  cui è intitolata l'Università, il Consiglio, "con l’intento di promuovere e sostenere il diritto allo studio sancito dalla Carta costituzionale", ha approvato il bando di concorso per mille "borse di studio Aldo Moro" da 500 euro riservate a studenti meritevoli e in condizioni di disagio economico. Il Consiglio, infine, ha deliberato l’attribuzione  di 387 contratti  per attività di collaborazione degli studenti connesse ai servizi resi dall'Università, della durata di 150 ore ciascuno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto in via Napoli, muore operaio 35enne: lascia moglie e due bambini

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Positivo al Covid, ma era al lavoro nel negozio della moglie: attività chiusa, 56enne denunciato

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Paura nel centro di Bari: donna accoltellata per strada e trasportata in ospedale

  • Tragico incidente a Bari: schianto frontale in via Napoli, muore 35enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento