rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

L'Uniba torna alle lezioni in presenza per tutti i corsi. Ok alla proroga dell'anno accademico: seduta di laurea straordinaria entro giugno

La decisione del Senato Accademico, "a seguito della favorevole evoluzione della situazione sanitaria". Le nuove modalità dal 7 marzo

Stop alla didattica mista, all'Università di Bari si torna alle lezioni in presenza per tutti i corsi di studio. Lo ha deciso - è spiegato in una nota - il Senato Accademico, "a seguito della favorevole evoluzione della situazione sanitaria".

Dal prossimo 7 marzo, dunque, saranno valide le nuove modalità di svolgimento delle lezioni: la capienza massima di ciascuna aula sarà determinata in considerazione delle specifiche condizioni strutturali e logistiche e nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti. L’accesso avverrà previa prenotazione attraverso l’App Prenota Uniba.

Sarà garantita  la fruizione a  distanza per consentire la partecipazione delle studentesse e degli  studenti che non potranno assicurarsi un posto in aula e/o a coloro  che versano in condizione di fragilità permanente o di positività al Covi (lo stato di fragilità dovrà essere comprovato da idonea certificazione La procedura da seguire è disponibile nella sezione del portale Uniba al link: https://www.uniba.it/coronavirus/uniba-in-sicurezza/procedura-studenti-fragili).

Gli esami di profitto orali e scritti continueranno a svolgersi in presenza previa prenotazione su sistema ESSE3 e, ove il numero di prenotazioni lo richieda, sarà garantita dalle commissioni d’esame la  calendarizzazione delle attività. Anche in questo caso, alle studentesse e agli studenti che versano in condizione di fragilità permanente (comprovata da certificazione medicai) o di positività al Covid-19 sarà garantito sostenere l’esame a distanza

Le sedute di laurea continueranno a svolgersi in presenza. Per ciascun laureando potranno accedere alle sedute 10 ospiti. Tutti i tirocini di ogni ordine e grado, inclusi quelli collegati ad attività post-laurea, continuano a svolgersi in presenza sia nelle strutture private sia pubbliche, nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti. Per la frequenza dei tirocini sarà necessario possedere il Green Pass. Le collaborazioni studentesche continueranno a svolgersi  in presenza. Proseguono in presenza anche le attività dei dottorandi, secondo le determinazioni adottate dai Collegi di Dottorati.

Le attività degli assegnisti di ricerca, dei laboratori didattici e/o di ricerca continuano a svolgersi in presenza. Previa prenotazione attraverso la APP Sala UniBa, continuano ed essere fruibili le biblioteche e le sale studio la cui capienza massima sarà determinata in considerazione delle specifiche condizioni strutturali e logistiche e nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti. Nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti, le riunioni degli Organi collegiali e della contrattazione sindacale continuano a svolgersi in presenza.
 I convegni e le attività similari potranno svolgersi nelle sale/aule universitarie la cui capienza massima sarà determinata in considerazione delle specifiche condizioni strutturali e logistiche e nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti. Proseguono le attività museali con modalità e numero di accessi determinati dalle singole strutture .

Il Senato accademico dell’Università di Bari  ha inoltre deliberato la proroga dell’anno accademico 2020/2021, approvando  una ulteriore seduta da calendarizzarsi entro il 15 giugno 2022. I Dipartimenti provvederanno a rimodulare, ove necessario, il calendario degli esami per garantire almeno un appello degli esami di profitto sessione straordinaria a.a. 2020/2021,  entro il 20 maggio 2022.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Uniba torna alle lezioni in presenza per tutti i corsi. Ok alla proroga dell'anno accademico: seduta di laurea straordinaria entro giugno

BariToday è in caricamento