Domenica, 16 Maggio 2021
Attualità

Il 25% dei baresi ha ricevuto la prima dose del vaccino anti Covid. Ultraottantenni, pienamente immunizzato il 54%

A circa un quarto dei residenti nel capoluogo è stato inoculato il siero protettivo. Il dato provinciale è lievemente inferiore, al 22,2%, comunque migliore della media nazionale

Il 25% dei residenti della città di Bari ha già ricevuto una dose del vaccino anti Covid, percentuale che scende al 22,2% se estendiamo il calcolo all'area metropolitana. I dati, superiori alla media nazionale del 21,02% emergono dal monitoraggio condotto dall' Unità operativa Controllo di Gestione della Asl Bari.

In totale, nel Barese, sono 273.677 i cittadini immunizzati con una prima somministrazione, di cui 94.392 già con seconda dose. Per le fasce di età 70 – 79 anni ancora in corso, la percentuale è al 57% sul totale, oltre la media delle altre regioni italiane che si attesta al 50,4 %.. Risultano ad oggi 73.561 somministrazioni in provincia tra prime e seconde dosi in favore della decade di età 70 - 79, eseguite in appena due settimane dall’avvio delle vaccinazioni per questa categoria, il 12 aprile.

Salendo ancor di più con l'età, l’80% degli ultraottantenni ha ricevuto la prima dose e più della metà, 54%, la seconda. Per la sola decade 80-89  inoltre si registra che già l’82%  ha ricevuto la prima dose di vaccino e il 58% vaccinato con seconda dose, in coerenza con il dato nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 25% dei baresi ha ricevuto la prima dose del vaccino anti Covid. Ultraottantenni, pienamente immunizzato il 54%

BariToday è in caricamento