Attualità

Pomeriggio di code e proteste in Fiera, fila interminabile per i vaccini: "Anziani attendono per ore dose Pfizer"

Una giornata decisamente complicata perché coincisa con l'esaurimento, in mattinata, delle dosi del siero destinato proprio alle seconde dosi degli over 80. Alcuni di loro hanno aspettato numerose ore, in attesa dell'arrivo, nel pomeriggio, della fornitura

Foto Fabio Piacenza

Dopo una mattinata difficile, code e caos anche nel pomeriggio, all'hub vaccinale della Fiera del Levante di Bari dove sono in corso le somministrazioni dei sieri anti Covid agli ultra ottantenni ma anche per numerosi 70enni. La giornata di oggi, infatti, prevedeva la possibilità per le classi 1944 e 1945 di accedere senza prenotazione, aggiungendosi ai 650 che avevano già prenotato e alle categorie fragili.

Una giornata decisamente complicata perché coincisa con l'esaurimento, in mattinata, delle dosi del siero Pfizer, destinato proprio alle seconde dosi degli over 80. Alcuni di loro hanno aspettato numerose ore, in attesa dell'arrivo, nel pomeriggio, della fornitura. L'Asl, interpellata da BariToday, ha spiegato che vi è stato un ritardo di 3 ore per il carico Pfizer da Napoli. Le fiale sono poi giunte in tarda mattinata ma nel frattempo si erano accumulati capannelli di vaccinandi in attesa.

Le code all'esterno si sono trasformate in assembramenti a causa dell'ingente flusso di cittadini. Tante le proteste di chi ha dovuto attendere con numerosi anziani decisamente spazientiti, calmati solo grazie all'intervento delle Forze dell'Ordine. Circa mille (600 Astrazeneca e 400 Pfizer) le dosi somministrate. Nel corso della giornata, sul posto, per verificare l'andamento della situazione, sono giunti il sindaco di Bari, Antonio Decaro, e il direttore generale dell'Asl Bari, Antonio Sanguedolce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomeriggio di code e proteste in Fiera, fila interminabile per i vaccini: "Anziani attendono per ore dose Pfizer"

BariToday è in caricamento