Attualità

A Bari il 45% dei residenti ha ottenuto almeno una dose del vaccino. Prima somministrazione per oltre un quarto dei 40enni

La copertura vaccinale, con circa 750mila somministrazioni totali, ha raggiunto almeno con una dose più di quattro cittadini su dieci, il 41 per cento della popolazione dell'Asl barese

Sono 2.246.874 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17 dal report del Governo nazionale), pari al 95.1% di quelle consegnate dal Commissario nazionale che sono 2.363.815.

Negli hub di popolazione dell'Asl Bari gli operatori sono al lavoro per somministrare vaccino anti Covid ai cittadini con fasce di età compresa fra i 40 e i 59 anni. Vaccinatori impegnati negli ospedali, invece, per i soggetti che necessitano di ambiente protetto e somministrazioni anche nei centri specialistici per disabili gravi e soggetti fragili. A coordinarli direzione sanitaria e dipartimento di prevenzione della Asl impegnati nell’assicurare il target di somministrazioni giornaliere che sono state 11.857 nelle ultime 24 ore. La copertura vaccinale, con circs 750mila somministrazioni totali, ha raggiunto almeno con una dose più di quattro cittadini su dieci, il 41 per cento della popolazione e il 45 per cento dei residenti nella città di Bari. 

Nel dettaglio: il 91 per cento degli ultraottantenni ha già avuto almeno una dose di vaccino (l’80% anche la seconda), al pari del 90 per cento dei 70-79enni e all’84 per cento dei 60-69enni. Tra le classi d’età inferiori, il 52 per cento dei 50-59enni ha già fatto la prima dose di vaccino, così come il 28 per cento degli over 40.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Bari il 45% dei residenti ha ottenuto almeno una dose del vaccino. Prima somministrazione per oltre un quarto dei 40enni

BariToday è in caricamento