rotate-mobile
Attualità

Vaccini, nel Barese oltre il 49% degli over 18 ha ricevuto la terza dose. Somministrazioni per la fascia 5-11 anni: pronte 21 scuole

Domani, giovedì 16 dicembre, l'avvio delle vaccinazioni pediatriche. In mattinata all'Ospedaletto per i bimbi fragili, nel pomeriggio si parte negli istituti scolastici: ventuno, tra Bari e provincia, quelli che hanno aderito

Da una parte i richiami con la terza dose per i cittadini over 18, dall'altra l'avvio, da domani, delle somministrazioni per i bambini dai 5 agli undici anni. Si muove su due binari la campagna vaccinale della Asl Bari.

Terze dosi: nel Barese copertura al 49,1%

Nelle ultime 24 ore, nei centri di Bari e provincia sono state superate le 13.700 somministrazioni, con un picco di 1.965 nell’hub Fiera del Levante di Bari della Asl Bari. Sono le terze dosi a trainare in questa fase la campagna anti-Covid della Asl Bari, con un totale di 265.735 richiami a beneficio della popolazione over 18. Nell’Area Metropolitana di Bari il 49,1% dei soggetti over 18 vaccinabili, ossia con il ciclo vaccinale completato almeno cinque mesi fa, è già coperto anche con la dose “booster”. Buone le percentuali di copertura in particolare tra i 60-69enni (54%), i 70-79enni (50,4%) e soprattutto nella fascia degli over 80 (71,8%). Intanto, alla rete degli hub si è aggiunto da oggi il nuovo centro vaccinale di Monopoli.

Somministrazioni 5-11 anni: si parte dal Giovanni XXIII per i bimbi fragili

Parte domani, giovedì 16, alle ore 9.30 nel parco dell’Ospedale Pediatrico “Giovanni XXIII” di Bari, la campagna vaccinale contro il Covid per i pazienti fragili di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. I piccoli affetti da patologie metaboliche, infettive, nefrologiche, cardiologiche, neurologiche, diabetologiche e pediatriche saranno vaccinati negli 8 ambulatori allestiti nell’ospedale pediatrico. A seguirli ci saranno sia i medici specialisti dei centri di cura ospedalieri sia i medici vaccinatori per rispondere a tutte le domande dei genitori. All’ingresso dell’ospedale un gonfiabile gigante a forma di pupazzo di neve con il personaggio dei cartoon Olaf darà il benvenuto ai piccoli e alle loro famiglie. A intrattenere i pazienti durante l’attesa post vaccino ci saranno clown, supereroi e Babbo Natale che distribuirà ai pazienti doni lasciati dalle associazioni. Nell’area giochi dell’ospedale sono previste attività ludiche e musica e saranno distribuiti succhi di frutta e cioccolata calda. Nella prima giornata dell’Ospedale Pediatrico sono stati convocati circa 200 pazienti e le vaccinazioni dei pazienti con fragilità in età pediatrica proseguiranno nei giorni successivi. 

Le vaccinazioni a scuola: pronti 21 istituti nel Barese

Parallelamente, è pronta a partire anche la campagna della Asl Bari che coinvolgerà non soltanto gli istituti scolastici, ma anche i punti vaccinali del territorio e location messe a disposizione dai comuni, come il villaggio di Babbo Natale a Capurso. Sono circa 3mila le somministrazioni programmate dal Dipartimento di prevenzione solo nel primo weekend di avvio della campagna vaccinale per la popolazione pediatrica di età compresa fra i 5 e gli 11 anni.  Le somministrazioni per i più piccoli cominceranno domani mattina con i minori fragili. Le prime 60 somministrazioni saranno assicurate ai piccoli pazienti della Neuropsichiatria infantile della ASL presso il centro Colli Grifoni a Bari a partire dalle ore 9.30 con un team multidisciplinare di operatori che seguiranno le famiglie in tutto il percorso. La seconda seduta vaccinale per i bambini fragili è prevista domenica 19 presso l’hub di Catino dove – con un percorso a loro dedicato- saranno vaccinati 40 minori in cura presso il centro Epilessia e di Malattie Rare della ASL. Dalle 15 di domani in poi partiranno invece le vaccinazioni nelle scuole e negli hub: 21 gli istituti scolastici che hanno aderito finora per un totale di 2.813 alunni di scuole primarie e secondarie di primo grado in 13 comuni: Bari, Molfetta, Capurso, Triggiano, Valenzano, Molfetta, Gravina, Altamura, Bitonto, Polignano, Alberobello, Noicattaro e Sammichele di Bari.  Le somministrazioni per i più piccoli saranno accompagnate un po’ ovunque da momenti ludico ricreativi: disegni e giochi sono stati organizzati per intrattenere gli alunni della scuola Massari- Galilei dove alle 15.30 il presidente della Regione e assessore alla Sanità, Michele Emiliano e direttore generale della ASL Antonio Sanguedolce seguiranno sul posto l’avvio delle vaccinazioni insieme agli operatori del Dipartimento di prevenzione e ai pediatri impegnati nelle somministrazioni. Canti natalizi e trampoliere invece allieteranno l’attesa del vaccino a Polignano presso la scuola De Donato Rodari, dove sempre domani pomeriggio sono in programma circa 200 somministrazioni. Le vaccinazioni pediatriche andranno avanti per tutto il fine settimana, anche di domenica. Venerdì a Capurso gli alunni degli istituti comprensivi  S. Giovanni Bosco- Venisti  e Savio-Montalcini saranno accolti da pediatri, medici e infermieri nel villaggio di Babbo Natale e sabato pomeriggio dalle 15 alle 19 apertura straordinaria dell’hub Fiera del Levante  solo per gli studenti degli istituiti comprensivi Balilla Imbriani e Falcone- Borsellino. Anche l’hub di Catino apre i battenti domenica mattina dalle 8.30 alle 12.30 per assicurare le somministrazioni ai bambini dell’istituto Zingarelli in compagnia di Babbo Natale. Gli operatori del Dipartimento di prevenzione – con il supporto dell’Ufficio scolastico provinciale – stanno continuando a raccogliere le adesioni in modo tale da calendarizzare le sedute vaccinali delle prossime settimane.

 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, nel Barese oltre il 49% degli over 18 ha ricevuto la terza dose. Somministrazioni per la fascia 5-11 anni: pronte 21 scuole

BariToday è in caricamento