rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Hub per le vaccinazioni anti Covid sempre più aperti: da domani accessi anche senza prenotazione a Bari e in provincia

Sarà sufficiente recarsi negli orari di apertura per ricevere la somministrazione. “Rendere più facile e disponibile l’accesso alla vaccinazione – spiega il direttore generale dell'Asl Bari, Antonio Sanguedolce – comporta un ulteriore impegno da parte dei nostri operatori"

Dal 1° febbraio gli hub vaccinali dell'Asl Bari aprono alla vaccinazione anti Covid senza prenotazione, per adulti e bambini. Sarà, dunque, sufficiente recarsi in uno degli hub attivi nelle giornate e negli orari predisposti dalla rete dei centri vaccinali sotto il coordinamento del Dipartimento di prevenzione. In parallelo, informa l'Asl, proseguiranno anche le somministrazioni prenotate finora. 

La nuova organizzazione delle vaccinazioni a sportello potrà inoltre permettere anche alle famiglie e ai genitori di accedere in modo più diretto alla vaccinazione dei più piccoli e conquistare così una copertura più alta anche nella fascia di età 5-11 anni già arrivata al 52 per cento in tutta la provincia con almeno una dose e al 55 per cento a Bari città. L’obiettivo, sostiene l'Asl, "è raggiungere una maggiore sicurezza data dalla vaccinazione in ambito scolastico, anche nelle scuole primarie, alla pari dell’altra fascia di età studentesca 12- 19 anni che ha aderito in massa, tanto che ad oggi il 99 per cento dei ragazzi nella città di Bari risulta coperta con almeno una somministrazione di vaccino e il 95 per cento in tutta la provincia".

“Rendere più facile e disponibile l’accesso alla vaccinazione – spiega il direttore generale dell'Asl Bari, Antonio Sanguedolce – comporta un ulteriore impegno da parte dei nostri operatori. Il potenziamento dell’offerta per prime, seconde e terze dosi, è mossa dalla volontà di andare incontro alle esigenze di molti cittadini che per impegni lavorativi e/o famigliari hanno necessità di trovare il vaccino sempre disponibile”.

Prosegue senza sosta, intanto, l'incremento della copertura nella popolazione, già attualmente al 91 per cento con almeno una dose e all’89 per cento con il ciclo completo, dai 5 anni in su, grazie alle oltre 2 milioni e 871 mila dosi erogate finora.

“Siamo certi che questa possibilità senza il vincolo della prenotazione - continua Sanguedolce – possa fare da stimolo anche per gli indecisi e gli scettici, tenendo presente che nel mese di gennaio sono state erogate oltre 40mila prime dosi, di cui 13.420 in favore degli over 12 e più di 5mila in favore di persone con più di 50 anni. Questo significa – aggiunge Sanguedolce – che c’è sempre tempo e spazio per scegliere il vaccino, fidarsi della sua efficacia e credere nella scienza”.

L'Asl per agevolare le vaccinazioni a sportello, e assicurare contestualmente anche le somministrazioni su prenotazione ha messo a disposizione dei cittadini l’intera rete dei punti vaccino territoriali attivi nella provincia. Sono state programmate sedute vaccinali per adulti distinte e alternate rispetto alle sedute vaccinali pediatriche: 22 sono i centri che accolgono la popolazione dai 12 anni in su mentre sono 24 i punti vaccinali che hanno programmato giornate riservate alle vaccinazioni per i bambini. Per conoscere giorni e orari di apertura degli hub e le relative sedute per adulti e bambini si possono consultare i canali social aziendali – Facebook e Instagram - e il sito internet della ASL nella sezione dedicata ai calendari vaccinali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hub per le vaccinazioni anti Covid sempre più aperti: da domani accessi anche senza prenotazione a Bari e in provincia

BariToday è in caricamento