rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

In Puglia terza dose di vaccini anti Covid anche con i medici di famiglia: "Campagna capillare per raggiungere i fragili"

“La firma congiunta di Fimmg, Smi e Snami è il risultato di una rinnovata unità sindacale, particolarmente importante in un momento in cui occorre ripensare e riprogettare la medicina generale del futuro” ha commentato Nicola Calabrese, Segretario Fimmg Bari

"Con questo accordo la Regione valorizza il ruolo dei medici di medicina generale e riconosce l’importanza della loro presenza capillare sul territorio per raggiungere con la campagna vaccinale della terza dose i soggetti più fragili”: a dichiararlo è Donato Monopoli, segretario di Fimmg Puglia, che ieri insieme ai sindacati Smi e Snami ha firmato l’accordo con la Regione per la somministrazione della terza dose di vaccino da parte dei medici di medicina generale.

“La firma congiunta di Fimmg, Smi e Snami è il risultato di una rinnovata unità sindacale, particolarmente importante in un momento in cui occorre ripensare e riprogettare la medicina generale del futuro” ha commentato Nicola Calabrese, Segretario Fimmg Bari.

“Ringraziamo l’assessore Lopalco e il direttore Montanaro per l’impegno. Nel riconoscere le aspettative e il ruolo della medicina generale all’interno del Sistema sanitario regionale, la Regione si è impegnata ad aprire da subito il tavolo di confronto regionale per la definizione di un nuovo Air che punti allo sviluppo organizzativo e strutturale della medicina generale - ha concluso Monopoli -. Ora invitiamo tutti i cittadini che rientrano nelle categorie target ad aspettare di essere contattati dal proprio medico, che pianificherà la vaccinazione appena disponibili le dosi. Al momento la vaccinazione è lo strumento più efficace che abbiamo per tutelare noi stessi e gli altri".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Puglia terza dose di vaccini anti Covid anche con i medici di famiglia: "Campagna capillare per raggiungere i fragili"

BariToday è in caricamento