menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini anti Covid somministrati a persone fuori lista, la Regione Puglia vuol vederci chiaro: al via le verifiche

L’attività del Nucleo Ispettivo Regionale Sanitario, nelle Asl pugliesi, spiega la Regione in una nota, "sarà in ausilio e non si sostituirà a quella dei Carabinieri del Nas e delle Procure"

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, attraverso la struttura di staff Servizio Ispettivo, ha incaricato gli ispettori del Nirs, Nucleo ispettivo regionale sanitario, per la verifica dei corretti adempimenti nella somministrazione dei vaccini contro il Covid-19 e la verifica di eventuali irregolarità nella gestione delle liste.

Nei giorni scorsi era stata avviata un'attività investigativa da parte dei Carabinieri Nas, per verificare la presenza di somministrazioni al di fuori degli elenchi.  L’attività del Nirs nelle Asl pugliesi, spiega la Regione in una nota, "sarà in ausilio e non si sostituirà a quella dei Carabinieri del Nas e delle Procure".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento