menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Puglia somministrato il 95% dei vaccini consegnati ai medici di famiglia: "Obiettivo aumentare le inoculazioni giornaliere"

La Fimmg: "Se i medici di medicina generale avessero una media di 50/70 vaccini/settimana avremmo 175/250 mila somministrazioni settimanali"

“Il 95% dei vaccini consegnati ai medici di medicina generale sono stati somministrati. Il sistema ad oggi non è ancora a regime e presenta alcuni problemi organizzativi in capo ad alcuni distretti, ma funziona.  Lo dimostra il fatto che i medici di famiglia pugliesi abbiano somministrato in pochi giorni poco meno del 5% dei circa 740mila vaccini fatti da dicembre ad oggi in tutta la Regione”. A dichiararlo è  Donato Monopoli, Segretario Fimmg Puglia che rappresenta i medici di medicina generale

La campagna è partita martedì scorso per i medici di famiglia che hanno deciso di vaccinare i propri pazienti in ambulatorio e a domicilio, mentre tra venerdì e oggi sono state avviate le somministrazioni anche nelle strutture messe a disposizione dalle Asl o dai comuni.  A oggi sono 21.666 le vaccinazioni ambulatoriali (studi medici e strutture comunali o Asl) effettuate dai medici di medicina generale in Puglia, 11.891 quelle fatte a domicilio, per un totale di 33.557 (Dati aggiornati alle ore 8 dell’11 Aprile)

“Potremo aumentare la capacità di somministrazione dei vaccini se arriveranno più dosi, sia per quelli a domicilio sia per quelli ambulatoriali. Se i medici di medicina generale avessero una media di 50/70 vaccini/settimana avremmo 175/250 mila somministrazioni settimanali - aggiunge Monopoli - Così come diciamo da mesi, il coinvolgimento dei medici di medicina generale è in grado di far raggiungere gli obiettivi della campagna vaccinale e di farlo a costi relativamente bassi.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento