rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità San Paolo

Vandali in azione nel parco del San Paolo, muri danneggiati: "Giardino chiuso, a settembre lavori per le luci"

Ignoti in azione nel giardino 'Giovanni Paolo II': nelle prossime settimane cominceranno gli interventi per la realizzazione di un nuovo impianto d'illuminazione a led

Un raid vandalico nel parco Giovanni Paolo II, spazio verde nel quartiere San Paolo di Bari: ignoti hanno distrutti la struttura interna, danneggiando alcuni muri. Il Comune ha così disposto la chiusura del giardino per queste settimane: "Valuteremo - spiega l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso -  l’opportunità di tenere ancora in piedi il manufatto o demolirlo totalmente. Nel caso dovessimo mantenere questo presidio, con il Municipio concorderemo un progetto di affidamento e gestione del chiosco in modo da avere un’attività permanente all’interno del parco che coinvolga i residenti del quartiere e altri cittadini. Anche a fronte di questo episodio, siamo sempre più convinti che questo spazio necessiti di una illuminazione più efficiente e di telecamere che collegate con la centrale operativa, possano permettere l’intervento della Polizia Locale o di altre forze dell’Ordine, oltre a fungere da deterrente soprattutto per i più giovani. I lavori partiranno a fine settembre e andranno avanti fino al mese di gennaio con l’obiettivo di consegnare ai residenti di questo quartiere un parco più sicuro e più funzionale”.

I lavori da settembre

Gli interventi, da 900mila euro, saranno effettuati dalla società aggiudicatrice Electra srl di Taranto e prevederanno l'installazione 75 nuovi corpi illuminanti, a potenza differenziata in base alla zona, che spaziano da un minimo di 95 watt ad un massimo di 190 watt, con una potenza complessiva di poco meno di 10 kwatt: "La scelta tecnologica di luci a led  -spiega il Comune -  con luce bianca, che permette di non avere alterazioni cromatiche e allo stesso tempo assicura una buona visibilità anche per le immagini delle telecamere, garantisce anche un contenimento nei costi e nei consumi". I ribassi d'asta consentiranno di installare un impianto di videosorveglianza con 30 'occhi elettronici'.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in azione nel parco del San Paolo, muri danneggiati: "Giardino chiuso, a settembre lavori per le luci"

BariToday è in caricamento