Ventesima giornata nazionale del Banco Farmaceutico: dona un farmaco a chi è più povero

I ragazzi del Rotaract Bari Agorà nelle farmacie della città di Bari

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Si è tenuta sabato 8 febbraio 2020 la ventesima giornata nazionale del Banco Farmaceutico per donare un farmaco a chi è più povero e sensibilizzare la società al problema della povertà attraverso la raccolta di farmaci da donare a chi è in difficoltà. Quest’anno i soci del Rotaract Club Bari Agorà con il loro Presidente, Paolo Iannone, hanno dato una mano ai volontari nelle farmacie del capoluogo pugliese. Soltanto attraverso la collaborazione di tutti i cittadini – dichiara Paolo Iannone, Presidente del Rotaract Club Bari Agorà – possiamo educare la comunità alla solidarietà rinnovando una virtuosa catena solidale che, oramai, funziona da ben vent’anni, un piccolo tassello al mosaico con l’obiettivo finale di sconfiggere la povertà e ogni condizione di povertà nel mondo.

Torna su
BariToday è in caricamento