Attualità Japigia / Via Caldarola

Rotatorie e incroci di via Caldarola, in arrivo oltre 110 nuovi alberi: "Piantumazioni in autunno"

Aggiudicata definitivamente l'attesa gara d'appalto che consentirà di rendere più verde l'area dopo l'espianto di 35 pini durante i lavori per la riqualificazione della strada

E' stata aggiudicata definitivamente la gara d'appalto per piantare 115 nuovi alberi lungo via Caldarola nel quartiere Japigia. L'area. nel 2016, era stata interessata dall'abbattimento di 35 pini espiantati nel corso della realizzazione delle rotatorie e della pista ciclabile che giunge in corrispondenza di via Magna Grecia. L'opera, che riqualificherà anche la zona parcheggio tra via Caldarola e via Caduti Partigiani, oltre che le aiuole spartitraffico del tratto stradale, è stata aggiudicata per circa 90mila euro, derivanti dai ribassi d'asta dei lavori di realizzazione dei rondò. Il progetto prevederà anche la realizzazione di un impianto d'irrigazione in corrispondenza delle piantumazioni. 

Galasso: "Le nuove piante non creeranno danni al manto stradale"

“Come avevamo promesso ai residenti e alla città, pianteremo circa il triplo degli alberi che purtroppo abbiamo dovuto togliere in via Caldarola. – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso -. A dimostrazione del fatto che quando abbiamo dichiarato massima attenzione al verde della città, parlavamo di progetti concreti. Secondo i tempi della gara entro settembre dovremmo firmare il contratto e procedere in autunno, periodo più indicato per queste attività, con le piantumazione di tutti i nuovi alberi. A dimostrazione della massima sensibilità di questa amministrazione nei confronti del verde cittadino e degli interventi che mirano ad aumentarlo e migliorarlo. Stiamo provvedendo a trasmettere alla consulta dell’Ambiente, come da accordi, le risultanze del calcolo di compensazione ambientale fatto dai nostri uffici, affinché possano esaminarlo preventivamente, in modo da suggerire per tempo eventuali azioni migliorative che avremo cura di esaminare con la massima attenzione. Tutte le nuove alberature - aggiunge Galasso - saranno coperte da assicurazione sull’attecchimento e saranno dotate di impianto di irrigazione che ne favorirà la crescita e il rapido sviluppo. Le tipologie degli alberi sono state scelte tra quelle che nella fase di crescita e espansione delle radici non creano danni al manto stradale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotatorie e incroci di via Caldarola, in arrivo oltre 110 nuovi alberi: "Piantumazioni in autunno"

BariToday è in caricamento