Tra rapine e 'Samara challenge', Daniele De Martino gira il video del suo ultimo pezzo al San Paolo

Il cantante neomelodico, finito al centro delle cronache pugliesi, per i suoi testi giudicati violenti, ha scelto il quartiere barese come location per il video di 'Samara', cantata con la Tokyo Gang

Ci sono le pistole, una tentata rapina, ma anche l'inseguimento per le vie del quartiere San Paolo di Samara, scherzo horror virale ispirato al personaggio del film 'The ring'. Sceglie il rione barese, il cantante neomelodico Daniele De Martino, per girare il videoclip della canzone 'Samara', in cui collabora con la band 'Tokyo gang'. Tematiche che richiamano la criminalità organizzata e che negli scorsi mesi lo avevano portato al centro dell'attenzione mediatica in Puglia, quando un suo concerto era stato organizzato nell'ambito una sagra con il patrocinio del Comune di Acquaviva.

Nuove polemiche arrivano ora per il videoclip, a partire dalla pagina Facebook 'La voce del San Paolo'. "Ci si chiede – scrivono  – quali siano state le motivazioni che hanno spinto il cantante a scegliere il San Paolo come location per il video della sua canzone intitolata Samara". Eppure, vista anche la partecipazione di giovani del quartiere nel videoclip, sembra che la scelta delle strade del San Paolo sia stata particolarmente apprezzata tra i locali. Il videoclip si può vedere a questo link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

Torna su
BariToday è in caricamento