Una discarica abusiva lungo la strada: rimossi rifiuti nella zona tra Adelfia e Casamassima

L'intervento dopo la segnalazione degli agenti della polizia ambientale regionale: i rifiuti erano accatastati lungo un percorso sterrato tra la provinciale Adelfia-Valenzano e la statale 100

Dopo le prime segnalazioni, arrivano anche i primi interventi. Nei giorni scorsi, una delle attività delle guardie ambientali regionali ha portato all'individuazione di una vera e propria discarica a cielo aperto nel territorio di Adelfia-Cellamare, nel Barese, su un tratto di strada sterrata che collega la provinciale Adelfia-Valenzano con la statale 100.

Grazie alla segnalazione del servizio di vigilanza ambientale regionale, gli uomini della Cogeir Costruzioni e Gestioni, azienda che raccoglie i rifiuti differenziati del comune di Casamassima, hanno dato seguito alle attività di rimozione rifiuti abbandonati nel tratto Adelfia – Casamassima - Valenzano, anche provvedendo alla raccolta dei rifiuti sparsi ed in alcuni casi interrati attraverso l'utilizzo di escavatori e un camioncino compattatore. I rifiuti sono stati differenziati per essere poi portato negli appositi luoghi di scarico.

L'attività delle guardie ambientali regionali - ottanta vigilanti, già dipendenti della polizia provinciale, ora passati nell'organico della Regione - è entrata a pieno regime verso la fine di febbraio, con la consegna dei tesserini di riconoscimento.

"Una buona pratica – spiega Stea - quella della Regione Puglia e quella posta in essere dal  Comune di Casamassima che ci si augura possa essere seguita, con la stessa sinergia, anche da altre amministrazioni. Spesso infatti, dopo la segnalazione del servizio di vigilanza regionale una delle maggiori difficoltà sta proprio nella impossibilità  finanziaria dei Comuni a procedere alla pulizia delle aree con presenza di rifiuti. Su questo si dovrà ragionare e trovare ogni possibile soluzione".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Stop agli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre, comuni 'chiusi' a Natale e Capodanno: il governo approva il decreto

Torna su
BariToday è in caricamento