Alla Fiera del Levante la prima edizione del Villaggio di San Nicola: spettacoli ed eventi per grandi e bambini

L'iniziativa, organizzata dalla Nuova Fdl in collaborazione con Comune e Regione, si propone di diventare un punto di riferimento per la città, nel nome del suo Patrono, conosciuto nel mondo anche come Santa Claus

La Fiera del Levante si trasformerà nel Villaggio di San Nicola: è la novità in vista della Festività del Santo Patrono di Bari, conosciuto nel mondo con il volto e la figura di Santa Claus. Una "scommessa" ma anche un'iniziativa che vuole diventare un punto di riferimento per i baresi ed i turisti, senza sostituirsi alle altre approntate in città, ad esempio da Comune ed Amgas. Palazzo di Città e la Regione, infatti, saranno partner dell'evento organizzato dalla Nuiova FdL nei padiglioni del quartiere fieristico: l'inaugurazione del villaggio si svolgerà il 6 dicembre, con i bimbi di Catino accompagnati anche dal parroco della locale chiesa di San Nicola, don Luciano: tutto sarà operativo dal 7 fino a 9 dicembre e dal 15 al 20. 

Spettacoli, incontri, mostre e laboratori

L'ingresso e il parcheggio interno saranno gratuiti. Gli organizzatori spiegano che il Villaggio di San Nicola sarà "un borgo multietnico, ludico e didattico insieme, in cui adulti e bambini potranno conoscere e respirare la storia del Vescovo di Myra, confrontarsi con le tradizioni dei Paesi che più lo amano e venerano ma anche di tutti quei popoli stranieri che il Santo Patrono di Bari ci ha insegnato ad amare e accettare".  Mostre, installazioni artistiche, laboratori educativi ed incontri ecumenici ma anche percorsi enogastronomici della tradizione popolare italiana e internazionale, racconti di popoli e di genti del Mediterraneo, attività culturali e spettacoli: un programma ricco nel segno del san Nicola Cattolico (il 6 dicembre) e di quello Ortodosso (il 19), per creare un punto di riferimento da Bari verso il mondo. Un'iniziativa che segna un passo in avanti nel percorso d'inclusione intrapreso dalla Fiera del Levante, dopo l'incontro tra monsignor Cacucci e i Patriarchi d'Oriente nella scorsa Campionaria. Da Bari, dunque, un messaggio di pace e tolleranz,a nel nome del Santo di Myra, con al centro la magia delle Feste per i più piccoli e le loro famiglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Stop agli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre, comuni 'chiusi' a Natale e Capodanno: il governo approva il decreto

Torna su
BariToday è in caricamento