Telecamere sul lungomare di San Girolamo: in arrivo i primi 6 'occhi elettronici'

Le telecamere, spiega il Comune, saranno disposte lungo 1,7 chilometri, a una distanza variabile tra 250 e 300 metri l’una dall’altra, in modo tale da ottenere una copertura totale dell’intero tratto grazie alla notevole capacità di zoomata

Sul lungomare di San Girolamo arrivano ler prime 6 telecamere del sistema di videosorveglianza, per evitare azioni di vandali, come quelle accadute nelle scorse settimane. Altre cinque videocamere saranno installate nei prossimi mesi all’altezza della piazza sul mare con lo stesso appalto, non appena perfezionato l’iter autorizzativo paesaggistico necessario 

Le telecamere, spiega il Comune, saranno disposte lungo 1,7 chilometri, a una distanza variabile tra 250 e 300 metri l’una dall’altra, in modo tale da ottenere una copertura totale dell’intero tratto grazie alla notevole capacità di zoomata ed alla orientabilità a 360 gradi degli apparecchi. Sono telecamere innovative, di ultima generazione, per la prima volta impiegate sul territorio europeo e progettate per far fronte a condizioni climatiche estreme, quali venti di burrasca o corrosione dovuta alla continua esposizione alla salsedine, garantendo efficienza di funzionamento con immagini sempre nitide.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Queste telecamere molto innovative riescono ad essere operative con venti a 210 km/h, resistendo a raffiche fino a 280 km/h senza subire danneggiamenti - ha dichiarato Giuseppe Galasso -. Inoltre sono munite di un sistema di sbrinamento automatico e di un altro con tergicristallo incorporato, collegato a una pompa con riserva idrica (23 litri) interrata comandata in remoto in modo da attivarla ogniqualvolta la superficie della telecamera appare sporca o appannata. Dispongono anche di uno stabilizzatore di immagini, necessario in condizioni di riprese con forte vento. Stimiamo di poterle mettere in funzione entro l’inizio della stagione estiva poiché dovremo attivare nuove utenze elettriche al servizio delle telecamere, quest’ultime già richieste, come pure la connettività per il trasferimento delle immagini presso la sala comando della Polizia locale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento