Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

Un concorso fotografico per valorizzare monumenti e beni culturali: torna 'Wiki Loves Puglia'

La nuova edizione pugliese dell'iniziativa presentata questa mattina a Palazzo di Città: la competizione si svolge interamente online, in contemporanea in molti Paesi, dal 1 al 30 settembre

Valorizzare il patrimonio culturale e artistico dei territori, aiutando ad arricchire il grande archivio fotografico libero collegato a Wikipedia. Torna anche quest'anno Wiki Loves Puglia, l'edizione pugliese di Wiki Loves Monuments, il concorso fotografico organizzato da Wikimedia Italia.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo di Città alla presenza dell’assessora alle Culture Ines Pierucci e dell’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano, dal coordinatore regionale per la Puglia di Wikimedia Italia Ferdinando Traversa, con la presidente dell’associazione Kaleidos e delegata regionale della FIAF Puglia Tiziana Rizzi e il responsabile della comunicazione istituzionale di Pugliapromozione Gino Lorenzelli.

Wiki Loves Puglia, che vede oggi la partenza della sua quinta edizione, è organizzato da Wikimedia Italia assieme all’associazione cinefotografica Kaleidos Club di Bari e alla delegazione regionale FIAF Puglia, con il contributo economico di Pugliapromozione e il patrocinio della Regione Puglia. La nuova edizione del concorso, così come nel resto d’Italia, vedrà quest’anno come protagonisti gli edifici religiosi, le cui foto andranno ad arricchire l’enciclopedia online, favorendo la diffusione della cultura italiana e pugliese nel mondo.

L’edizione pugliese si inserisce nel contesto internazionale di Wiki Loves Monuments, che, promosso dalle comunità di volontari dei progetti Wikimedia, rappresenta una grande opportunità per la diffusione, promozione e tutela del patrimonio culturale. Il concorso si svolge interamente online, in contemporanea in molti Paesi, dal 1 al 30 settembre. Nel 2012 è entrato nel Guinness dei primati come il più grande concorso fotografico al mondo, con più di 130.000 fotografie caricate all’anno.

“Wiki Loves Puglia è un’iniziativa preziosa per far conoscere e valorizzare il più possibile i nostri monumenti - ha affermato Ines Pierucci -. Ringraziamo tutte le persone che portano avanti questo progetto che come amministrazione abbiamo sostenuto sin dall’inizio. L’arte fotografica è una forma espressiva tra le più importanti, un’autentica “scrittura con la luce”, e la luce che illumina i tanti monumenti della nostra città e della nostra regione attira turisti e produzioni cinematografiche da tutto il mondo. Questo concorso, grazie al coinvolgimento e alla partecipazione di tante persone appassionate di fotografia, ha il merito di renderci tutte e tutti sempre più consapevoli dell’importanza del nostro patrimonio culturale. Siamo quindi felici di dare il via oggi alla sua quinta edizione e diamo appuntamento a Bari per la premiazione di dicembre”.

“Siamo certi che anche dalla quinta edizione di Wiki Loves Puglia arriveranno risultati importanti in termini di coinvolgimento e partecipazione - ha dichiarato Paola Romano -. Questo concorso nasce dall’impegno del giovane Ferdinando Traversa, oggi diciottenne coordinatore pugliese di Wikimedia Italia, che alcuni anni fa, quando ancora frequentava le scuole medie, parlò a me e al sindaco Decaro dell’importanza di liberalizzare la possibilità di fotografare il nostro patrimonio artistico rendendolo fruibile a tutti. Da allora Bari è fotografabile liberamente e questa manifestazione è diventata un appuntamento fisso per la nostra città e per la nostra regione, grazie al quale disponiamo di fotografie bellissime. Siamo convinti che questo avverrà anche quest’anno, anche grazie alla novità positiva del coinvolgimento degli istituti scolastici”.

“Wiki Loves Monuments è un concorso che si svolge in più di 50 Paesi. L’edizione regionale ha avuto finora ottimi risultati: nel 2022 la Puglia è stata la prima regione a livello nazionale per numero di partecipanti e negli ultimi tre anni il primo posto nazionale è stato assegnato a una fotografia scattata nella nostre regione - ha spiegato Ferdinando Traversa -. Quest’anno abbiamo dodici concorsi locali in Italia che partono contemporaneamente, con l’obiettivo di raccogliere immagini del nostro patrimonio culturale per valorizzarlo attraverso la condivisione in rete. Proseguiamo quindi con grande convinzione, grazie all’apporto dei Comuni e degli altri importanti partner, nella missione che ci vede impegnati per liberalizzare sempre più la condivisione del patrimonio culturale attraverso la libera circolazione delle immagini”.

“L’Agenzia regionale del turismo crede e investe molto nella fotografia, che ha un’importanza fondamentale nella promozione dell’immagine della Puglia - ha proseguito Gino Lorenzetti -. Anche per questo siamo orgogliosi di sostenere un’iniziativa come Wiki Loves Puglia che nasce dal basso coinvolgendo tante persone e che si inserisce in una competizione in cui la nostra regione ha primeggiato a livello nazionale negli ultimi anni. Crediamo in questo prezioso lavoro e valorizzeremo questi scatti nelle nostre campagne, a partire dal nostro progetto con Unesco sui siti pugliesi Patrimonio Mondiale dell’Umanità” .

“Siamo contenti di collaborare con Wikimedia e di essere partner di questo concorso sin dalla sua prima edizione - ha concluso Tiziana Rizzi -. La fotografia ha un’importanza fondamentale per la promozione dei beni culturali, a beneficio di tutta la collettività. Quest’anno siamo felici di coinvolgere le scuole medie superiori, a partire dai licei artistici e dagli istituti tecnici a indirizzo grafica e comunicazione, in questo progetto che consente a tante realtà di fare rete, esplorando tutte le potenzialità della fotografia”.

Come partecipare

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti: coloro che vorranno partecipare potranno farlo gratuitamente, caricando le proprie foto tramite la web-app (https://app.wikilovesmonuments.it/). La giuria di esperti di Wiki Loves Puglia decreterà le 10 foto vincitrici del concorso pugliese. La premiazione per la Puglia si terrà nel mese di dicembre presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Le fotografie inviate parteciperanno anche alla selezione nazionale e a quella internazionale. A seguito della premiazione prenderà avvio la mostra itinerante delle fotografie vincitrici del concorso, che toccherà fino al 2024 diverse città pugliesi. La prima tappa della mostra sarà proprio Bari, dal 2 al 31 gennaio 2024 presso il Centro Polifunzionale Studenti – ex Palazzo delle Poste dell’Università degli Studi di Bari. Tutte le altre date verranno annunciate attraverso i canali social del concorso.

Le wikigite

Durante Wiki Loves Puglia vengono organizzate passeggiate fotografiche alla scoperta del patrimonio culturale e artistico delle città pugliesi, in collaborazione con i circoli fotografici locali o con i Comuni. La partecipazione alle wikigite è gratuita e aperta a tutti. Gli appuntamenti: 9 settembre: Museo Diocesano di Brindisi, con annessa maratona di scrittura su Wikipedia; 10 settembre: Manfredonia (mattina) e Barletta (pomeriggio); 16 settembre: Casamassima (mattina), Monopoli (pomeriggio) e Ugento (pomeriggio); 17 settembre: Alberobello (mattina) e Martina Franca (pomeriggio); 23 settembre: Taranto (mattina) e Francavilla Fontana (pomeriggio); 24 settembre: Ceglie Messapica (mattina); 26 settembre: Ugento (pomeriggio); 30 settembre: Monte Sant’Angelo (mattina). Tutte le informazioni aggiornate sul concorso, gli appuntamenti e i premi saranno rese disponibili su wikimedia.it/puglia e sulle pagine Facebook e Instagram Wiki Loves Puglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un concorso fotografico per valorizzare monumenti e beni culturali: torna 'Wiki Loves Puglia'
BariToday è in caricamento