L'ora migliore per bere il caffè: quando e come agisce la caffeina sul nostro corpo

C'è chi lo beve la mattina appena sveglio e chi dopo pranzo: esiste però una fascia oraria ben precisa per berlo e avere dei benefici sul nostro corpo

©Freepik

Il caffè rappresenta per la maggior parte di noi quel pizzico di energia per cominciare la giornata. E' quindi immediato associarlo alla colazione del mattino, il momento più popolare per poterlo gustare e quindi mandare via la sonnolenza.

L'ora migliore per bere il caffè': quale?

Alcuni studi condotti da un ricercatore dell'University of the Health Sciences di Bethseda affermano che l'ora migliore per bere il caffè non è tra le 7 e le 9 di mattina ma tra le 9.30 e le 11.30 di mattina.

I benefici della caffeina sono molto più potenti 3 o 4 ore dopo il risveglio che appena alzati dal letto: in questo momento i livelli di cortisolo sono già alti e le proprietà della caffeina sono praticamente inficiate.

A metà mattina (quindi tra le 9.30 e le 11.30), quando la concentrazione del cortisolo inizia a diminuire, bisognerebbe dare al nostro corpo quello sprint necessario a riattivare il cervello ed arrivare fino alla prossima pausa.

Altri recenti studi hanno invece dimostrato che non bisognerebbe bere mai caffè dopo le ore 16. La caffeina è in grado di disturbare il sonno fino a sei ore dopo averla assunta. 

Allo stesso modo bere caffè senza aver prima mangiato qualcosa stimola la secrezione di acido cloridrico e può far andare incontro a rischi come la gastrite, l'ulcera, il reflusso gastroesofageo, alterazione del ritmo circadiano, aumento di sensazioni di ansia e difficoltà nel concentrarsi. 

E' quindi sufficiente mangiare anche solo un semplice biscotto prima di bere il primo caffè della giornata. Se invece si beve caffè dopo aver consumato un pasto favorisce la digestione proprio grazie al fatto che stimola la secrezione di acido cloridrico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento