Chioma spenta e sfibrata: gli impacchi home made per ripristinare i capelli rovinati

Avere capelli sani e forti è l'obiettivo di molte donne e non solo. In commercio esistono numerosi prodotti per la cura del cuoio capelluto. Oggi però vi suggeriamo degli impacchi naturali da realizzare facilmente in casa. Ecco come fare

Con l'arrivo della bella stagione il nostro corpo va in contro a dei piccoli cambiamenti sia per l' esposizione al sole che per la maggiore sudorazione dovuta all'incremento delle temperature.

I capelli in particolar modo si possono sfibrare per l'azione combinata della luce, del calore e della salsedine ed anche il nostro cuoio capelluto può accumulare tossine e impurità che limitano il nutrimento dei bulbi e compromettono forza e la vitalità della nostra chioma. In commercio sono disponibili diversi scrub e maschere specifici per mantenere i capelli sanibelli e forti. In alternativa, è possibile creare degli impacchi fai da te con ingredienti total green. Come fare? E, soprattutto, come utilizzare tutti questi prodotti per avere un risultato efficace? Scopriamolo.

Scrub per capelli

Utilizzare lo scrub per capelli è semplice, basta massaggiare con pressioni rotatorie molto leggere il prodotto su tutto il cuoio capelluto dopo aver bagnato la testa, infine basterà eliminare il prodotto: prima solo con acqua tiepida, poi con lo shampoo.

Maschera per capelli

Perché i capelli ne traggano il massimo beneficio, il segreto della maschera è procedere con calma. Dopo aver lavato i capelli, stendete la crema in modo uniforme dalla radice alle punte. Lasciatela in posa per almeno 10 minuti. Un segreto? Avvolgete la testa in un asciugamano caldo perché farà penetrare meglio i principi trattanti. Infine, terminata la posa, massaggiate i capelli con un po’ di acqua tiepida e risciacquate.

Impacco homemade

Per rendere maggiormente efficaci i prodotti appena citati, potete aggiungere un cucchiaio di olio di mandorle o uno di olio di cocco. Gli oli vegetali sono l'ideale per chi ha una chioma spenta e sfibrata: mescolate il prodotto e applicatelo sui capelli massaggiandoli soprattutto sulle punte. L’ideale è lasciare agire l’impacco per tutta la giornata oppure farlo alla sera, tenerlo tutta la notte e lavare i capelli al mattino. Bisogna spalmare il prodotto su tutta la capigliatura, evitando le radici; attorcigliare i capelli in grosse ciocche e avvolgere la testa con una pellicola trasparente. Infine, per ogni tipo di esigenza è possibile creare degli impacchi personalizzati, fai da te e super naturali:

  • per capelli secchi: mescolate 5 cucchiai di miele e 3 di olio d’oliva; distribuite la miscela sui capelli e tenete in posa per 30 minuti;

  • per capelli sfibrati: mescolate 2 cucchiai di fiocchi d’avena in 1 bicchiere di latte caldo; una volta raffreddato, applicate il prodotto per 10 minuti;

  • per tutti i tipi di capelli: frullate 2 mele, 1 banana e 250 ml di glicerina e fate riposare il composto per qualche ora; applicatelo e risciacquate dopo 10 minuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento